Termoli, Fca: il commento di tre consilieri comunali

Soddisfazione di Vincenzo Sabella, Salvatore Di Francia e Michele Barile per le notizie del piano aziendale che ha comunicato l’amministratore delegato del gruppo Mike Manley

comune Termoli logoTERMOLI – Vincenzo Sabella, Salvatore Di Francia e Michele Barile, in qualità di consiglieri comunali di Termoli e di dipendenti dello stabilimento Fca di Termoli esprimono grande soddisfazione per le notizie del piano aziendale che ha comunicato in data 29 novembre 2018 l’amministratore delegato del gruppo Fca Mike Manley.

“La giornata è una di quelle storiche – commentano – per tutto il gruppo Fca ma in modo particolare per lo stabilimento di Termoli, 5 miliardi di euro di investimenti a livello globale denotano lo stato di salute del gruppo, ma soprattutto la volontà di investire e di crescere ulteriormente. Termoli sarà il primo stabilimento italiano a produrre propulsori ibridi e questo ci riempie di orgoglio e di soddisfazione. Una soddisfazione che è di tutti i dipendenti Fca e delle loro famiglie, ma che deve essere fatta propria da tutto il territorio molisano, basso molisano e termolese in particolare.

Nuove motorizzazioni si traducono in investimenti, in risvolti occupazionali, come la notizia di ieri di stabilizzazione dei precari in scadenza al 30 novembre e in dinamismo e crescita dell’economia locale. Ciò che lega il nostro territorio allo Stabilimento Fca non è solo un fattore economico e di interesse degli addetti ma di tutto l’indotto e l’economia del circondario, nonché un legame di natura affettiva, di riconoscenza e appartenenza”.