Termoli, festa del primo volo del Fratino: ecco quando

56

fratino

TERMOLI – Il Charadrius alexandrinus, il nostro amico Fratino coccolato e protetto per la sua rarità e il pericolo di estinzione che lo minaccia, nidifica sulla spiaggia molisana da Campomarino a Montenero di Bisaccia. La costa molisana pur essendo un territorio quasi completamente protetto (3 siti S.I.C.), vanta la presenza di numerose attività e quindi la presenza umana è continua. Questo ha fatto sì che associazioni ambientaliste ed i comuni costieri (quasi tutti) si siano adoperati per la salvaguardia di questo timido sfortunato uccellino. Tutti hanno visto la costa di Termoli, delimitata da una lunga fila di paletti con un cartello d’invito a non avvicinarsi e che ha fatto inopportunamente e naturalmente da richiamo ad entrarvi, ma nonostante i curiosi, il Fratino ha deposto le sue due o tre uova.

Tempo della nidificazione? da metà marzo a fine luglio. Come si può notare, il Fratino ha una gran brutta stagione per covare e accudire ai nidiacei che però la natura, madre generosa, li ha fatti tanto vispi da farli divenire, appena mezza giornata dopo la schiusa, nidifughi.

I piccoli comunque restano con i genitori fino a 29/35 giorni dalla schiusa o almeno fino a che non sanno volare. Ora la stagione del Fratino sembra finita e, come ogni anno, i Volontari che hanno partecipato al censimento, si riuniscono per festeggiare proprio il Fratino. Un brindisi per gioire con e per i piccoli che sono riusciti a prendere il volo.

Delle 69 uova deposte solo 51 hanno visto la luce e purtroppo solo 16 piccoli Fratini sono riusciti a spiccare il primo volo. Grazie ai volontari di Ambiente Basso Molise, alla Capitaneria di Porto di Termoli, ai gestori dei lidi che hanno tutelato i nidi, grazie a quella tanta gente che non ha disturbato i nidi, grazie ai comuni che hanno collaborato, grazie alla Riecosud che ha fornito i cartelli, grazie alla stagione favorevole e, niente grazie a chi ha portato in giro nei recinti i loro amici a quattro zampe.

La presenza del Fratino (Charadrius alexandrinus), raro e delicato uccello è sicuramente un dato importante che conferma l’elevato valore naturalistico della costa molisana, tenendo conto che la presenza del Fratino è un indicatore biologico della qualità naturalistica di una spiaggia, ma anche un indicatore antropologico della sensibilità sociale all’ambiente.

Per questi motivi come ogni anno, lunedì 19 luglio 2021 alle ore 19.00 presso il lido Alcione, si festeggerà con un buon spumante italiano, i piccoli Fratini che sono riusciti nell’impresa di spiccare il volo Teniamolo caro questo piccolo trampoliere, fa bene alla Natura, a noi e alla credibilità di un posto migliore di tanti altri e… non costa niente!