Termoli, progetto “Effects”: incontro alunni-genitori sul tema dell’ambiente

6

effects termoliTERMOLI – Due giorni per far accrescere tra i più giovani la consapevolezza sulle tematiche ambientali ed il risparmio energetico. Sono le finalità del progetto “Effects” di cui il Comune di Termoli è capofila insieme ai Comuni di Barletta, Comune di Vlora (Albania), il Ministero dell’Educazione del Montenegro e l’Enea.

Una mission che per due giorni ha coinvolto la città di Termoli e gli alunni della scuola dell’infanzia di Via Montecarlo e i loro genitori. Prima con laboratori didattici per i più piccoli, poi martedì scorso è toccato ai genitori che hanno potuto apprendere da vicino gli interventi che saranno realizzati proprio grazie al progetto “Effects”.

Ad illustrarli l’assessore Silvana Ciciola, Angela Costantini e Greta Santini dell’Ufficio Europa del Comune di Termoli. A disposizione per il Comune di Termoli, grazie ad “Effects”, ci saranno 170mila euro da impegnare per la scuola di Via Montecarlo e per la realizzazione di un impianto fotovoltaico, la sostituzione dell’impianto di illuminazione con un sistema a led e l’impianto di condizionamento.

Iniziative apprese con soddisfazione dai genitori che si sono confrontati con l’assessore Silvana Ciciola sulle problematiche dell’edificio scolastico. Massima è stata la disponibilità da parte dell’assessore Ciciola per analizzare volta per volta le esigenze che si dovessero manifestare.

Il progetto “Effects” offre un target ideale per promuovere una cultura della sostenibilità, in quanto coinvolge alunni, famiglie e docenti, in azioni educative-pilota che, attraverso l’esperienza sul campo determinata dagli interventi strutturali negli edifici, avranno modo di seguire direttamente gli effetti dell’impatto sull’ambiente, e quindi di approfondire, scoprire e condividere gli innumerevoli aspetti dell’efficienza energetica e della sua influenza sulla vita di tutti i giorni e soprattutto di acquisire, da parte delle giovani generazioni, comportamenti adeguati e senso di responsabilità e di rispetto verso l’ambiente, per costruire tutti insieme condizioni di vita compatibili con la salute e la sicurezza degli esseri viventi e del mondo della natura.