Un mezzo della raccolta differenziata rischia di finire in mare, fuoriuscito olio combustibile

TERMOLI – Ha rischiato di finire in mare, al porto di Termoli, un mezzo della spazzatura della ‘Rieco’, ditta che gestisce la raccolta differenziata nella città costiera. Ieri intorno alle 10 un autocarro dell’azienda, mentre transitava sulla banchina, è finito con le ruote verso il mare superando la banchina portuale e inclinandosi pericolosamente. Dal mezzo è fuoriuscito dell’olio combustibile.

Immediato l’intervento della Capitaneria di porto che ha coordinato il soccorso. Sul posto sono intervenuti mezzi navali antinquinamento e in un paio di ore il mare è stato ripulito dalla macchia di olio. Il monitoraggio, comunque, proseguirà anche nella giornata odierna. Intanto l’autocarro è stato rimesso sul piazzale e sottoposto a manutenzione.