Un mondo a parte, presentazione del libro a Torella del Sannio

82

Un mondo a parte, presentazione del libro a Torella del SannioTORELLA DEL SANNIO – Venerdì 3 maggio alle 17 al Castello Torella del Sannio presso la Casa Museo Elena Ciamarra, presentazione del libro di Gustaw Herling “Un mondo a parte”. Interverranno Antonio Lombardi (sindaco di Torella del Sannio), Lukasz Paprotny (direttore dell’istituto Polacco di Roma), Elisabetta Risari (editor Mondadori), Leonardo Cammarano (saggista), Maro Gervasoni (docente di Storia Contemporanea Unimol). Modera Marta Herling dell’Istituto Italiano per gli Studi Storici di Napoli.

TRAMA

Tra i ghiacci della Siberia, i prigionieri lavorano senza sosta nei boschi a temperature polari: nello stomaco brodo di cavoli e pochi grammi di pane. Sola via d’uscita le automutilazioni che aprono le porte dell’ospedale; unico paradiso, qualche giorno di riposo e una coperta.

Con una scrittura di straziante impersonalità che mette il lettore davanti ai nudi fatti, Gustaw Herling – intellettuale cosmopolita che ha vissuto sulla propria pelle lo scandalo del Male nella storia del Secolo breve – racconta il gulag in questo indimenticabile libro-testimonianza che è quasi un Bildungsroman. Pubblicato a Londra nel 1951, in Italia nel 1958 e solo negli anni Ottanta in Polonia, Un mondo a parte – ha scritto Ignazio Silone – «malgrado tutti gli orrori che descrive, è un libro di pietà e di speranza».