Vaccinazione per i giornalisti che seguiranno Europeo e Giochi di Tokyo

23

gianfranco coppola

REGIONE – L’USSI ha ottenuto un grande risultato grazie all’impegno profuso in prima persona dal presidente nazionale Gianfranco Coppola: i giornalisti accreditati ai prossimi Europei di calcio e alle Olimpiadi e Paralimpiadi di Tokyo saranno vaccinati.

Lo ha reso noto la presidentessa del Gruppo USSI Molise Valentina Ciarlante, che ha provveduto altresì a darne comunicazione a tutti gli iscritti.

Il commissario straordinario per l’emergenza Covid-19, il generale di Corpo d’Armata Francesco Paolo Figliuolo, ha infatti accolto le richieste dell’Unione Stampa Sportiva Italiana relativamente alla necessità di ottenere degli standard di sicurezza ancora più elevati, considerando il numero delle presenze nelle due importanti manifestazioni.

Per ciò che concerne la competizione olimpica, in programma dal 23 luglio all’8 agosto 2021, si prevede la presenza di circa 450 operatori dell’informazione, mentre per gli Europei, al via l’11 giugno prossimo, risultano accreditati 150 giornalisti italiani. Tali cifre hanno indotto l’USSI a inoltrare istanza specifica cui ha risposto positivamente la struttura commissariale tramite il Capo di Gabinetto, il colonnello Cosimo Garau.

«Non una corsia preferenziale – ha spiegato il presidente Coppola -, come abbiamo indicato, ma una maniera per la sicurezza della “bolla” prevista. Sono state interessate dal commissariato straordinario di Governo per l’emergenza Covid tutte le ASL. I colleghi dovranno mostrare la documentazione alle Aziende sanitarie o anche ai punti di vaccinazione gestiti dalle ASL ed esigere quanto stabilito dal Governo».

Nello specifico gli accreditati potranno stringere contatti direttamente, o tramite redazione, con le ASL di riferimento, mentre chi avesse già avviato la procedura di vaccinazione per proprio conto o effettuato la prima dose dovrà continuare con il percorso intrapreso. Facciamo presente che tale procedura accordata in emergenza e per la salvaguardia della salute dei lavoratori dell’informazione è strettamente legata a situazioni reali di accreditamento agli eventi sportivi citati. Si ricorda che abbiamo provveduto a trasmettere gli elenchi dei colleghi che avevano risposto all’USSI segnalando il proprio nominativo».

Inoltre bisognerà esibire i file allegati (lettera di richiesta presidente USSI Gianfranco Coppola e lettera di risposta del Capo di Gabinetto Colonnello Gabriele Cosimo Garau) come prova necessaria a rendere possibile la prenotazione.

«L’USSI come sempre è al fianco di tutti i colleghi che avessero bisogno di ulteriori informazioni – ha concluso la presidentessa Ciarlante -. È possibile contattare i nostri uffici posti all’interno della sede dell’Assostampa Molise, a Campobasso, e richiedere la documentazione necessaria all’adesione».