Vigili del Fuoco, esercitazione nel comprensorio di Campitello Matese [FOTO]

47

SAN MASSIMO – Nella giornata del 22 novembre, si è svolta un’esercitazione finalizzata all’evacuazione di sciatori rimasti bloccati sulle seggiovie a seguito di guasto agli impianti. L’addestramento è stato possibile grazie alla collaborazione del gestore delle funivie del comprensorio sciistico di Campitello Matese. Nel comprensorio ci sono molti impianti di risalita, alcuni dei quali ricadono nel territorio di San Massimo (CB) e altri in quello di Roccamandolfi (IS), compresi tra una quota di 1450 e 1850 metri sul livello del mare.

Alla simulazione hanno partecipato i Vigili del Fuoco dei due comandi della regione insieme ai militari del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza di Roccaraso, provincia dell’Aquila. L’esercitazione ha testato la capacità dei soccorritori di sgombrare in tempi rapidi le persone rimaste bloccate sulle seggiovie. I soccorritori, raggiunto il traliccio a monte delle persone bloccate, sono saliti sullo stesso e tramite specifica attrezzatura si sono agganciati alla fune di acciaio, traslando sulla stessa fino a raggiungere dall’alto la seduta della seggiovia bloccata per evacuare gli sciatori.

La manovra è stata ripetuta più volte, una per ogni seduta della seggiovia bloccata. L’addestramento si è svolto in presenza di una fitta nebbia, vento forte e con temperature basse, condizioni meteo tipiche del periodo e che spesso s’incontrano in questa tipologia di interventi. La collaborazione tra Vigili del fuoco e militari del Soccorso Alpino della Guardia di Finanza valorizza le reciproche peculiarità dell’attività di soccorso in ambiente montano e assicura la sinergia dei due enti in caso di intervento combinato.