Visita a Bagdad, lettera dell’Associazione Tedeschi a Papa Francesco

26

L'Associazione Sociale e Culturale “Giuseppe Tedeschi” OnlusCAMPOBASSO – Nell’anniversario della nascita di Giuseppe Tedeschi – 3 marzo 1934 – l’Associazione che porta il suo nome aderisce all’appello delle donne yazide di Sinjar, che invitano il Santo Padre, in occasione della sua prossima visita pastorale ed umanitaria a Bagdad, ad Erbil e a Mosul, di visitare il Campo profughi di Makhmour e la comunità Yazida di Sinjar.

L’adesione dell’Associazione alla lettera aperta indirizzata a Papa Francesco scaturisce dall’impegno che Giuseppe Tedeschi ha perseguito in Argentina per i diritti umani, stando accanto ai migranti, promuovendo la Pace, la giustizia sociale, l’uguaglianza e la dignità di ogni persona. Gli stessi valori che come Associazione cerchiamo di portare avanti ogni giorno.

Un modo per stare vicini ad un popolo vittima di continui attacchi delle milizie armate presenti nella regione e di bombardamenti di droni turchi, oltre che di un feroce embargo del Campo di Makhmour che persiste dall’ agosto 2019.