Volley Group Roma–Europea 92 Isernia 3-1

87

Europea 92 IserniaROMA – Niente da fare. Neanche a Roma l’Europea 92 riesce ad ottenere la vittoria, allungando così il suo periodo negativo. Nella Capitale le isernine, con la Miceli libero al posto della Boffa squalificata, combattono in tutti i set disputati ma, complici percentuali deficitarie soprattutto nel fondamentale della ricezione, non vanno al di là della conquista del quarto set.

La squadra allenata da Francesco Montemurro si è sempre ritrovata ad inseguire le padrone di casa, scese in campo ben decise a far loro l’intera posta in palio per continuare a lottare per la salvezza, anche se fino alla fine di ogni parziale sono rimaste agganciate alle avversarie, non riuscendo mai, però, a trovare lo spunto per ribaltare l’andamento delle frazioni di gioco.

Solo nel terzo set, l’Europea 92 è passata in vantaggio al secondo time-out (15-16), per poi allungare nel finale. Occasione sciupata, invece, nel quarto parziale, quando, avanti 20-21, le isernine non sono state in grado di allungare l’incontro al tie-break.

TABELLINO:

Volley Group Roma: Bigioni 13 punti, Mele 8, Rossi 18, Kantor 10, Orsi 9, De Meo 6, Saccoccia (L), Bragaglia 1, Dal Canto n.e., Borghesi n.e., Roticiani n.e., Cornolò n.e.,; all. Cavaioli

Europea 92 Isernia: La Rocca 1, Baruffi 4, Monitillo 9, Murri 15, Morone 15, Santin 9, Miceli (L), Angone, Bernava, Mercieca 5; all. Montemurro

Arbitri: La Rocca e Renzi di Latina

NOTE: parziali 25-22, 25-23, 19-25, 25-22; durata set 26’, 31’, 27’, 32’; battute ace/sbagliate Roma 5/11, Isernia 4/8; muri Roma 11, Isernia 19