Campobasso, Guardia di Finanza: bilancio 2015 con oltre 2000 mila interventi

guardia finanzaCAMPOBASSO – Attività capillare sul territorio dell’intera Provincia in materia di controlli circa il regolare rilascio dello scontrino e della ricevuta fiscale – Oltre 2000 interventi dall’inizio dell’anno, di cui il 14% con esito irregolare – Prevenzione e repressione in materia di controllo circa il regolare rilascio dello scontrino e della ricevuta fiscale.

Le attività sono svolte senza soluzione di continuità – con turnazioni pressoché quotidiane – dalle Compagnie di Campobasso e Termoli e dalla Tenenza di Larino. Dall’inizio dell’anno, oltre 2000 esercenti sono stati sottoposti a controllo e la percentuale di irregolarità tocca il 14%. Nel corso del 2014, gli analoghi servizi avevano interessato circa 2300 operatori, con punte di irregolarità attestate al 24%.

I servizi riguardano tutte le categorie commerciali ed il loro coordinamento è affidato al Comando Provinciale di Campobasso, in un’ottica innanzitutto preventiva, a tutela non solo degli interessi erariali, ma anche della sana concorrenza tra operatori economici. A fattor comune per entrambe le annualità 2014 e 2015, la mancata emissione dello scontrino “batte” di gran lunga l’analoga infrazione in materia di ricevuta fiscale. Per il 2013, i controlli erano stati invece 2245 e le irregolarità complessivamente riscontrate toccavano il 27%.