Regionali: Martina (Pd), “I molisani non sono cavie”

ROMA – “Trovo veramente assurda l’idea di Salvini per cui il Paese deve aspettare i suoi tornaconti elettorali. Avvisatelo che il Paese ha già votato e adesso chiede risposte, non propaganda. Questo uso delle elezioni regionali di Molise e Friuli come fossero cavie da laboratorio e’ quanto di più irrispettoso possibile verso gli elettori di quelle regioni oltre che di tutti gli italiani”.

Così il segretario reggente del Partito Democratico Maurizio Martina (foto), che sarà a Isernia, nella sala consiliare della Provincia, mercoledì 18 aprile alle 17. Non si è fatta attendere la replica del leader del Carroccio, che da Termoli ha dichiarato: “I molisani vogliono cambiare, vogliono mandare a casa il Pd che ha fatto disastri in Italia, che ha fatto disastri in Molise”.

“Quindi ribadisco: in Molise e in Italia la Lega non farà mai accordi con il Pd – ha proseguito Salvini – qui ci sono ospedali da aprire, strade da sistemare, agricoltori e pescatori da aiutare, cosa che il Pd e la sinistra si sono dimenticati di fare. È un voto fondamentale per i molisani e potrà essere d’aiuto anche per tutti gli italiani”.