3° edizione Settimana del Povero: un contest per le scuole

29

contest Tendi la tua mano al povero

Progetto per gli studenti del triennio delle scuole superiori di secondo grado. Il premio per il 1° classificato del contest la possibilità di vivere un’esperienza di quattro giorni di volontariato

TERMOLI – La Settimana del Povero giunge, per la Caritas diocesana, alla sua terza edizione e va quest’anno ad inserirsi in un periodo denso di cambiamenti e difficoltà dovuti all’emergenza Covid – 19. Consapevoli dell’importanza del generare mentalità sui temi della solidarietà, della gratuità e delle povertà, abbiamo scelto di non rinunciare a questa iniziativa, ma di portarla avanti attraverso un contest dal titolo “Tendi la tua mano al povero”.

L’obiettivo del contest è quello di stimolare la riflessione dei ragazzi su temi quali la povertà, la solidarietà, la gratuità sottolineando la responsabilità di ciascuno di noi per il superamento delle disuguaglianze sociali.

Gli studenti saranno chiamati, singolarmente o in gruppo, a realizzare dei video, dei monologhi, una canzone, una poesia, un disegno o qualsiasi altra forma artistica che possa rappresentare la loro idea del “Tendi la tua mano al povero”, partendo dal Messaggio di Papa Francesco per la IV Giornata mondiale dei Poveri che porta proprio questo titolo. Per approfondire la tematica proposta la Caritas diocesana di Termoli – Larino metterà a disposizione degli studenti delle interviste a persone del nostro territorio che si sono distinte per l’impegno nella gestione dell’emergenza Coronavirus.

L’iscrizione al concorso dovrà essere effettuata entro il 12 dicembre. I lavori dovranno essere consegnati entro il 31 gennaio. Una giuria composta dal direttore della Caritas, da operatori, volontari ed ospiti dei servizi valuterà i lavori e li premierà in base ad originalità, attinenza al tema e capacità artistiche.

Il premio per il primo classificato del contest consisterà nella possibilità di vivere un’esperienza di quattro giorni di volontariato presso le varie opere segno dell’ arcidiocesi di Reggio Calabria – Bova tra le quali l’Help center della stazione e la casa famiglia “Benedetta la vita” per toccare con mano il valore della gratuità.

Per questioni logistiche ed organizzative potranno partecipare al viaggio premio solo cinque ragazzi che, in caso fosse necessario, verranno selezionati attraverso un colloquio motivazionale con l’equipe Caritas. Tutte le spese relative al viaggio, al vitto ed all’alloggio saranno a carico della Caritas stessa.

Per i dettagli si invita a consultare il regolamento del contest allegato al presente progetto. Tutte le attività previste per la realizzazione dei lavori da presentare dovranno essere svolte nel rispetto della normativa anti Covid – 19.

REGOLAMENTO:

http://www.diocesitermolilarino.it/wp-content/uploads/sites/2/2020/11/Regolamento-contest-Tendi-la-tua-mano-al-povero.pdf