Caterina Riva del MACTE di Termoli presente al Coralia fest

18

macteCHIETI – Il Coralia fest si terrà a Chieti dal 18 al 21 agosto 2021 negli spazi dell’ex chiesa medievale del Tricalle a Chieti, oggi diventata Tricalle sistema cultura, proprio grazie all’azione di Mirare. Il tema di questa edizione è il diritto alla crescita, che la profonda e diffusa crisi socio-economica provocata dalla pandemia di Covid-19 ha messo in discussione, perché ha ridotto i diritti e le opportunità dei più fragili e delle aree periferiche. Ed è proprio il concetto di crescita il filo conduttore che gli otto relatori, di diversa estrazione culturale e formativa, affronteranno durante le quattro giornate del Coralia Fest. Approfondimenti sullo sviluppo territoriale, sull’economia, il management, il branding e l’arte, con il solo obiettivo di trasmettere energie, fatti, idee, esperienze, condivisi con un linguaggio accessibile ad un vasto pubblico.

Sarà il medico Diego Ferrara, sindaco di Chieti ad aprire il festival il 18 agosto con una giornata dedicata a Chieti. Dialogherà con il giornalista Nino Germano sul presente critico di Chieti e su un possibile futuro, tracciato sulla possibilità di rigenerare in chiave sostenibile, lo straordinario patrimonio storico e architettonico della città innovando l’offerta culturale, di intrattenimento e dei servizi pubblici, per invertire un declino anche demografico che sembra inarrestabile. A seguire il regista e autore Svevo Montrasio, che con il suo stile inconfondibile racconta Chieti, «piccola perla che in altri Paesi, meno ricchi e più organizzati del nostro, verrebbe considerata come una tappa obbligata per i turisti».

Il 19 agosto è interamente dedicato all’innovazione imprenditoriale: l’esperto di comunicazione del brand Renato Ravenda dialogherà su quale metodo e quali leve possono aiutare l’imprenditoria a emergere e crescere in un contesto sempre più frammentato e affollato, mentre Fabrizio Cotza, mentore di Imprenditori Sovversivi, si soffermerà su come trasformare il lavoro in uno strumento di crescita personale eliminando lo stress.

Il 20 agosto, il protagonista sarà l’Abruzzo. Rossano Pazzagli, autore e docente universitario, affronterà il tema delle disuguaglianze territoriali diventate anche disuguaglianze sociali e la necessità di ricostruire relazioni economiche, sociali e culturali tra le zone costiere e quelle interne, obiettivo strategico necessario per sperimentare altri modelli di sviluppo e stili di vita. Angelantonio Rosato, giornalista ed esperto di geopolitica, analizzerà l’Abruzzo in un’ottica geopolitica. Dopo essersi guadagnato il titolo di Svizzera del Sud oggi l’Abruzzo, più che porta d’Oriente, dei Balcani, rischia di cadere nella botola del sottosviluppo. Tra crollo del PIL e declino demografico. I rischi della deindustrializzazione, il mito delle infrastrutture e quello della “qualità”, ed infine il fattore Covid. C’è speranza?

La giornata conclusiva del 21 agosto sarà dedicata all’arte e al ruolo che la stessa può svolgere per la crescita anche economica delle periferie. Vedrà protagoniste due donne: Caterina Riva, direttrice del MACTE di Termoli, che parlerà del retroscena del primo anno di direzione di questo nuovo museo, delle sue ambizioni, ispirazioni e della mostra Le 3 ecologie, la prima curata da Riva per il MACTE. Maria Letizia Paiato, critico d’arte e curatrice che affronterà il ruolo responsabile dell’arte pubblica e il suo fine sociale che presuppone il miglioramento della qualità della vita anche attraverso quei benefici che produce con la crescita socio-culturale ed economica.

Il Coralia Fest è una rassegna multidisciplinare focalizzata su temi ed emergenze della contemporaneità, ma viste ed affrontate dalla prospettiva delle comunità periferiche, che pur dotate di una notevole capacità di resilienza e pur rappresentative di enormi bacini culturali ed economici, spesso sono sottovalutate anche nella loro abilità innovativa.

Il Coralia Fest è ideato e prodotto da Mirare Scarl. Presentato da Tricalle Sistema Cultura. Promosso dalla Fondazione Banco di Napoli. Realizzato con il contributo economico della Camera di Commercio Chieti Pescara e con la partecipazione economica di Abrex, Caccavale materiali da costruzioni, ICO Srl e Tecno Glass Srl. e con il contributo tecnico di Volavola e Ondisplay.

Per la partecipazione in loco è richiesta la prenotazione obbligatoria in considerazione del contingentamento posti dovuto all’ emergenza sanitaria.

Per prenotazioni e informazioni: contatti@mirarecoop.it