Centro Covid al Vietri, gli interventi di Pucchetti, Iorio e Fanelli

32

ospedale di larinoTERMOLI – “La battaglia per il Centro Covid al Vietri è per il territorio ma anche per migliorare il sistema sanitario regionale. I tagli hanno peggiorato la qualità dell’emergenza”. Così il sindaco di Larino Giuseppe Puchetti, a Termoli in una conferenza stampa.

Per l’ex Presidente della Regione, Michele Iorio: “Esistono i fondi sia per la ristrutturazione fisica di una struttura Covid sia per l’assunzione di personale specializzato o da specializzare sempre per il Covid”.

Lo stesso sottolinea l’importanza di una divisione della gestione dei malati di coronavirus da quelli ordinari e del rafforzamento della sanità in Basso Molise. Micaela Fanelli, capogruppo Pd in consiglio regionale, presente all’incontro con il segretario regionale Vittorio Facciolla, pensa ad un “nuovo consiglio regionale monotematico per arrivare ad un atto vincolante. É importante, inoltre, un centro di cura per coloro che sono stati positivi al Covid. E’ una nuova malattia e richiede cure particolari anche dopo. In Italia ci sono dei centri che si stanno attrezzando”. Lo si apprende da una nota di Ansa.