Conca Casale, furto di cani da caccia e tentata estorsione a proprietario

Due persone sono state denunciate dai Carabinieri. Recuperati i cani, restiutiti al legittimo padrone

Rinvenimento caniCONCA CASALE (IS) – I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Venafro, hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Isernia, per i reati di tentata estorsione e ricettazione, un 30enne di Piedimonte Matese, in provincia di Caserta ed un 50enne di Montaquila, in quanto dopo aver rubato due cani razza “Ariegeois”, hanno contattato il proprietario, 52enne di Conca Casale, chiedendo per la restituzione una somma contante pari a circa quattrocento euro.

Ma non avevano fatto i conti con i Carabinieri di Venafro che dopo aver teso la trappola hanno recuperato i cani, restituiti al legittimo proprietario, e incastrato gli autori dell’azione criminosa.