Contagi a Casacalenda, i chiarimenti della sindaca Lallitto

75

CASACALENDA – “Cerchiamo di calmare immediatamente gli animi di chi ha saputo che ci sono contagi tra i ragazzi di Casacalenda raccontando lo stato dei fatti”. Così la sindaca Sabrina Lallitto (foto), che spiega: “Un ragazzo di altro Comune passa una serata con gli amici qui a Casacalenda. Al rientro al lavoro viene sottoposto a tampone preventivo e risulta positivo, asintomatico. Dalla catena dei contatti, risultata fondamentale, solo una persona tra quelle della comitiva di Casacalenda è stata segnalata per il controllo tramite test”.

Pertanto, al momento, tra i ragazzi della comitiva:

  • Non ci sono contagiati dimostrati da tampone positivo
  • Non ci sono positivi asintomatici
  • Nessuno mostra sintomi di alcun genere

Lallitto aggiunge: “Vi pregherei di discutere solo di notizie vere e confermate, evitando così la diffusione di informazioni false che, inevitabilmente, ora, potrebbero generare situazioni di panico ingiustificate. Gli altri amici, spontaneamente e senza nessun obbligo, stanno rimanendo a casa così come la persona che è in attesa del test”. Infine la sindaca ricorda che indossare la mascherina resta obbligatorio secondo normativa vigente quando non è possibile rispettare la distanza di sicurezza, nelle attività commerciali, nei bar e anche nelle zone attigue dopo le ore 18.