Controlli a tappeto nella notte di Halloween, denunciati i titolari di due discoteche

ISERNIA – Nella notte di Halloween il personale della Divisione Polizia Amministrativa e Sociale della Questura di Isernia ha denunciato i titolari di due discoteche di Isernia per apertura abusiva di luoghi di pubblico spettacolo o trattenimento ai sensi dell’art. 681 cp.

Gli operanti, nel corso di specifici controlli disposti dal Questore di Isernia Roberto Pellicone, hanno accertato che gli stessi titolari hanno organizzato una serata, con la presenza di un numero di persone superiore alla capienza massima prescritta nelle relative licenze senza aver, quindi, osservato le prescrizioni poste a tutela dell’incolumità pubblica.

Nel corso dei controlli ad uno degli esercenti è stata anche contestata la violazione amministrativa relativa all’obbligo di chiusura giornaliera, avendo protratto l’apertura oltre le ore 1. Inoltre un venditore ambulante di prodotti alimentari in forma itinerante, è stato sorpreso ad esercitare l’attività dinanzi uno dei locali controllati, in forma fissa, pertanto al medesimo è stata contestata la relativa violazione amministrativa per la quale è ammesso il pagamento in misura ridotta della somma di € 1.032.

Per garantire la sicurezza di chi vuole divertirsi, il Questore Pellicone ha disposto anche controlli stradali con l’impiego delle Volanti della Questura e delle pattuglie della Polizia Stradale che hanno utilizzato l’etilometro per verificare il titolo alcolometrico dei guidatori.