Controlli della polizia su rete autostradale e viabilità ordinaria di Abruzzo e Molise: il bilancio

44

CAMPOBASSO – Il progressivo ripristino delle attività ordinarie e di movimento della popolazione che caratterizza la cosiddetta ‘seconda fase’ delle misure di contrasto al contagio da SARS, determina una rivalutazione delle linee operative perseguite dalle forze di polizia, oggi principalmente indirizzate dai Questori, nella veste di Autorità Provinciali di Pubblica Sicurezza, a scongiurare assembramenti e assicurare il rispetto delle misure di contenimento all’interno di esercizi e aziende.

Il Compartimento Polizia Stradale Abruzzo e Molise traccia un breve bilancio dei controlli operati dall’inizio dell’emergenza epidemiologica nei 443 km di rete autostradale e oltre 800 di viabilità ordinaria.

La sei sezioni provinciali, le quattro sottosezioni autostradali e 10 Distaccamenti di Polizia Stradale hanno impiegato quotidianamente 34 pattuglie in autostrada e 41 sulla viabilità ordinaria, che hanno fino ad oggi controllato su strada 21231 persone, 721 delle quali sono state sanzionate per violazione delle normative nazionali e delle ordinanze regionali. 728 verifiche sono state effettuate presso pubblici esercizi all’interno di aree di servizio.