Dane Dekic presenta la sfida Atri – Siem Basket Venafro

17

dane dekic basket venafro

VENAFRO – Neanche il tempo di festeggiare l’importante vittoria di domenica contro Torre Spes, che la Siem Basket Venafro si prepara ad affrontare un altro big match cruciale. Domenica pomeriggio, infatti, la formazione di Coach Valente sarà protagonista sul parquet della ben quotata Atri Basket, che proprio nella partita di andata aveva rifilato la prima sconfitta in campionato in casa dei gialloblu.

Dopo i risultati dello scorso weekend, che ha visto la squadra di Coach D’Alberto uscire sconfitta dal campo del Teramo Basket 1960, le due squadre si trovano appaiate in classifica a 12 punti, con 6 vittorie per parte. Dunque, la posta in palio è alta, sia per acquisire un vantaggio su una diretta concorrente, sia per non perdere terreno dal gruppo di testa, che al momento si trova ad una sola vittoria di distanza.

I venafrani che nella partita di andata, nonostante la buona prestazione, si erano visti sfuggire la vittoria per solo 5 punti, si apprestano ad affrontare il match con il giusto spirito e consapevolezza, dopo le buone prestazioni recenti, e anche con un Tamburrini in più, assente nella precedente gara a causa dell’infortunio che l’ha tenuto fermo per buona parte del girone di andata.

L’obiettivo è sicuramente la vittoria e i ragazzi ce la metteranno tutta per portarla a casa, parola di Dane Dekic:

Ciao Dane. Terza vittoria consecutiva conquistata, prestazione eccellente nell’ultimo big match contro Torre e classifica sistemata. Quanto ancora potete fare meglio?

“La terza vittoria consecutiva per noi ha significata molto, soprattutto per l’ultima partita contro la Torre Spes, che è una buona squadra. Abbiamo dimostrato unità e carattere e ogni giocatore in campo contribuisce al raggiungimento dell’obiettivo e questo mi rende molto felice. Quello che vorrei è continuare ad avere una continuità di buoni risultati e partite”.

Domenica vi aspetta un altro big match in casa dell’Atri Basket, che nella partita di andata era riuscita a conquistare i 2 punti al PalaPedemontana rifilandovi la prima sconfitta stagionale. Gli abruzzesi, hanno perso gli ultimi 3 scontri diretti con le altre pretendenti al titolo, di cui 2 proprio in casa. Credi possiate riuscire nell’impresa anche voi?

“Domenica ci aspetta un’altra partita molto importante, perché vincere significherebbe strappare altri 2 punti a una diretta concorrente. Lo scorso weekend hanno perso lo scontro diretto contro Teramo Basket 1960 e prima ancora proprio contro Torre e Campli; ci aspettiamo sicuramente una loro reazione. Di certo non si arrenderanno, giocheranno fino alla fine per conquistare la vittoria e per questo dovremo essere attenti e concentrati per tutto il match per provare a portare a casa altri 2 punti”.

Adesso che hai il quadro più completo del campionato e degli avversari, quale credi sia l’obiettivo minimo da raggiungere?

“Quello che dobbiamo fare è lavorare in silenzio, giocare partita per partita, lottare contro ogni squadra senza sottovalutare nessuno e sono sicuro che arriveranno i migliori risultati a questa squadra!”.