Danneggia il murale dell’Auditorium con l’auto, denunciato 25enne per guida sotto effetto dell’alcol

40

ISERNIA – Esattamente un anno fa, un 26enne era finito con la propria auto contro la parete dell’Auditorium danneggiandola e dandosi alla fuga. Anche in quell’occasione il personale della Squadra Volanti lo aveva identificato contestandogli alcune sanzioni amministrative.

Sempre il personale della Squadra Volanti della Questura di Isernia, l’altra notte, è intervenuto in seguito ad un sinistro stradale in via Giovanni XXIII, all’altezza dell’Auditorium “Unità d’Italia”.

Sul posto gli operatori hanno trovato un’auto fuori strada, con gli airbag esplosi ed olio riverso in terra, il cui autista, perdendo il controllo, aveva impattato, danneggiandoli, dapprima delle fioriere poste sul ciglio della strada e poi il muro del palazzo dell’Auditorium sul quale è rappresentato un murale ad opera del noto artista Alaniz.

Nei pressi, ma al di fuori dell’auto, era presente l’autista, ancora intontito dall’urto ed in condizioni di salute precarie, che è stato immediatamente soccorso e condotto da un’ambulanza presso l’ospedale di Isernia.

Dagli accertamenti medici, è emerso che il giovane aveva un tasso alcolemico superiore, di oltre il triplo, rispetto alla soglia legale: gli agenti gli hanno ritirato la patente di guida e sequestrato la vettura. Il giovane è stato deferito all’Autorità Giudiziaria per il reato di guida in stato di ebbrezza.