Emergenza idrica, si va verso l’avvio di un Contratto istituzionale di sviluppo

17

donato toma

REGIONE – Siccità ed emergenza idrica nazionale: si va verso l’avvio di un CIS, Contratto istituzionale di sviluppo, la cui finalità è quella di lavorare ad una gestione più efficiente e sostenibile delle risorse idriche. L’idea è del ministro per il Sud e la Coesione territoriale, Mara Carfagna, che questo pomeriggio ha convocato una riunione preparatoria.

“Un’iniziativa apprezzabile – il commento a margine del governatore – che, attraverso opportuni investimenti, consentirebbe, da un lato, di migliorare la gestione delle risorse idriche sui territori, dall’altro, di mettere in campo interventi innovativi in materia di tutela ambientale. Esigenze, queste, divenute improcrastinabili ed essenziali per la vita di famiglie e imprese”.