EnergyTime Spike Devils: resoconto ultima di regular season contro Acli Saet Roma

12

CAMPOBASSO – Ventiduesimo exploit in campionato e stop a Casoria subito dietro l’angolo. Nell’ultima di regular seaon, sotto gli occhi della direttrice generale di Magnolia Campobasso Rossella Ferro e del coach del quintetto cestistico di A1 femminile Mimmo Sabatelli, gli EnergyTime Spike Devils Campobasso superano nettamente i capitolini dell’Acli Saet con un 3-0 figlio di parziali di 25-17, 25-19 e 25-21 e, in una serata in cui sono tenuti a riposo sia il laterale Giuseppe Pacelli ed il centrale Mattia Minuti, non ha quasi mai problematiche contro i capitolini che mettono un po’ la testa avanti solo nella fase centrale del terzo set, ma vengono subito ricacciati dietro.

I rossoblù così hanno chiuso al primo posto il loro percorso nel girone G della serie B con sessantacinque punti, ventidue gare vinte e due perse, 70 set vinti e sedici persi. Nella classifica avulsa con i raggruppamenti H ed I i ‘diavoletti’ precedono il Grottaglie leder nella poule H ma sono dietro Reggio Calabria, sei più uno trionfatore nel raggruppamento I. Di fatto, così, per il primo turno dei playoff che partiranno il prossimo fine settimana si percorrerà il medesimo itinerario della fase di qualificazione alla Final Four di Coppa Italia: prima gara nel weekend tra Grottaglie e Reggio Calabria, match infrasettimanale tra EnergyTime Spike Devils Campobasso e Grottaglie al Montini (probabilmente martedì 21 maggio alle ore 20) e nel weekend del 25 e 26 maggio la sfida in casa dei calabresi.

Peraltro, in caso di mancato successo in questo triangolare, ci sarà un ulteriore step con l’altra prima non arrivata al vertice e la vincente del triangolare tra le seconde dei tre gironi. «Alla fine è andata al meglio – il commento del tecnico Mariano Maniscalco – ora dobbiamo resettare tutto ed arrivare ai playoff nella migliore condizione possibile. Il lasso di tempo in vista del match col Grottaglie è quello giusto per lavorare in una fase dove occorre prestare grande attenzione ad ogni dettaglio, convivendo anche con qualche acciacco. Dovremo scendere in campo con lo spirito di chi vuol conquistare qualcosa di importante».

Poi, tornando sul confronto con i capitolini, aggiunge: «Abbiamo avuto la gara sempre sotto controllo e questo ci ha consentito di dare un po’ di break a Pacelli e Minuti perché, a parte un passaggio della fase centrale nel terzo set, non siamo mai stati sotto. Ora, però, dobbiamo pensare solo a quanto sarà e metterci da parte quello che è stato». Un percorso che ha portato, comunque, con sé anche la Coppa Italia di categoria, oltre alla leadership del girone.

ENERGYTIME SPIKE DEVILS CAMPOBASSO 3
ACLI NFA SAET ROMA 0
(25/17, 25/19, 25/21)
ARBITRI: Renzi e Tosti (Pescara)