Energytime Spike Devils – Virtus Roma 3-0: il racconto del match

16

festa dopo virtus roma

Nono successo in altrettante gare per la formazione campobassana. La soddisfazione del tecnico Maniscalco: «Una delle nostre migliori prove, ma c’è ancora del margine»

CAMPOBASSO – Una gara di assoluto spessore. È quella cui riescono a dar vita gli EnergyTime Spike Devils Campobasso che superano la Virtus Roma e mettono ulteriore margine sulla terza posizione, rendendo ancora più saldi i playoff. In un totale di 77 minuti, i rossoblù mandano in frantumi la formazione capitolina grazie al lavoro dell’opposto Zanettin (19 punti) e del laterale Rescignano (anche lui in doppia cifra). Particolarmente ispirati anche i due centrali con Diana sostanzioso in attacco e Minuti baluardo a muro (tre quelli catturati).

I molisani centrano il primo parziale a 22, il secondo con grande sostanza a 18 ed il terzo nuovamente a 22.

«È stata una delle nostre migliori prestazioni – spiega il trainer rossoblù Mariano Maniscalco al termine – anche se abbiamo ancora del margine per una prestazione di livello. Ora ci proiettiamo sulla prossima settimana, cercando di lavorare con ancora più forza in vista della prossima sfida».

Domenica i campobassani andranno a sfidare la leader Genzano, che vanta un solo punto in più dei rossoblù. Avere la meglio sarebbe l’occasione per andare al primo posto e fare anche un pensiero, in prospettiva, alla prima fase di Coppa Italia.

«Un pensiero molto distante – ribatte il trainer rossoblù – che non ho esposto ai ragazzi. Senz’altro poter andare nel trofeo tricolore, ci consentirebbe di giocare anche nel periodo di sosta e verificare le leader degli altri gironi, però, ora come ora, dobbiamo pensare al match del momento, ad un Genzano forte che non ha sbagliato nulla sinora. Sarà una partita da preparare bene e da approcciare ancora meglio».

TABELLINO

ENERGYTIME SPIKE DEVILS CAMPOBASSO – ARMUNDIA VIRTUS ROMA 3-0 (25/22, 25/18, 25/22)

CAMPOBASSO: Diana 7, Zanni 3, Rescignano 10, Minuti 9, Zanettin 19, Pacelli 4, Santucci (L); Ceccato, Masotti 1. Ne: Sulmona, Del Fra, Mottola, Calcutta e Ferrari (L2). All.: Maniscalco.

ROMA: Assennato, Marchi, Rinaldi, Arcelli, Mecci, D’Aloia, Barone (L); Garghella, Iacovone, Amici, Pratesi, Lancione. Ne: Pietrociono e Tromboni (L2). All.: Dassi.

ARBITRI: Galiuti (Taranto) e Natalini (Macerata).

NOTE: durata set: 26’, 25’ e 26’. Campobasso: battute vincenti 2, battute sbagliate 11, muri 7. Roma: bv 2, bs 7, m 5.