Esami di maturità, gli auguri del sindaco Ricci

56

alfredo ricciVENAFRO – «”Notte di lacrime e preghiere, la matematica non sarà mai il mio mestiere”. Antonello Venditti con questa frase ha segnato tante generazioni. Tuttavia, ansie e timori che caratterizzano la notte prima degli esami sono tappa obbligata della crescita e trampolino per tuffarsi in nuovi progetti, in nuove avventure e in nuovi e più grandi sogni. Il mio augurio a tutti i maturandi è di affrontare l’esame con grande serenità, ma soprattutto di portare, nella nuova fase della vostra vita, le risate, l’allegria, la spensieratezza e l’entusiasmo dei cinque anni di superiori, oltre agli amori e alle amicizie: i compagni di classe sono un patrimonio inestimabile! Un gigantesco in bocca al lupo a tutti voi».

Così su Facebook il sindaco di Venafro, Alfredo Ricci (foto).