“Fare cultura nei territori” workshop ad Agnone il 10 dicembre

66

fare cultura nei territoriAGNONE – Proseguono le iniziative nell’ambito del Progetto 3C del Programma di cooperazione transfrontaliera Interreg IPA CBC Italia-Albania-Montenegro in cui la Regione Molise coordina l’attività di comunicazione tra i partner nazionali ed internazionali. Il prossimo 10 dicembre, infatti, si terrà ad Agnone il workshop “Fare cultura nei territori” con l’obiettivo di dare “supporto alle industrie culturali e alle esperienze creative e innovative locali” attraverso il progetto 3C.

Dalle ore 9, a Palazzo San Francesco si avvicenderanno al tavolo dei relatori, docenti universitari, ricercatori, antropologi, esperti del settore culturale, oltre ai rappresentati delle istituzioni regionali, per confrontarsi sulle industrie culturali e le economie circolari nei territori.

Non è casuale la scelta del Comune di Agnone in cui, proprio nella giornata del 10 dicembre, si svolgerà la ‘Ndocciata, l’antico rito del fuoco, con la sfilata delle ‘ndocce, enormi fiaccole costruite artigianalmente con tronchi d’abete bianco.

Il workshop è inserito nel cartellone degli eventi di dicembre del Comune alto-molisano, nell’ottica di una proficua collaborazione tra le istituzioni locali e regionali, finalizzata alla valorizzazione di uno degli eventi turistici di punta dell’Alto Molise, in grado di richiamare ogni anno migliaia di visitatori.

“Non poteva esserci giornata migliore per promuovere la rete tra iniziative culturali come quella che vedrà lo spettacolo unico della ‘Ndocciata sfilare nelle vie di Agnone. – ha dichiarato l’assessore regionale al turismo e alla cultura, Vincenzo Cotugno – Fare rete tra imprese culturali, tra paesi diversi ma anche dello stesso ambito territoriale, è certamente un fattore che contribuirà al miglioramento dei rapporti e delle esperienze tra i paesi partner del progetto a cui il Molise ha creduto dall’inizio e che lo vede impegnato in prima linea per il raggiungimento degli obiettivi prefissati”.

Nel corso del workshop, inoltre, sarà presentato il REIM, l’archivio del patrimonio culturale immateriale regionale, come buona pratica di valorizzazione dei beni culturali e promozione di attività culturali, realizzata dall’Università degli Studi del Molise nell’ambito del WP1, che mira ad accrescere la cooperazione tra attori chiave per la promozione di prodotti culturali innovativi, sviluppando una rete transfrontaliera e una piattaforma web che offra informazioni sui culturali correlati.

Scopo principale della piattaforma web è quello di fornire informazioni sui vari aspetti della cultura e del settore creativo della regione transfrontaliera dei tre paesi partner, per favorire lo sviluppo di un territorio che sia sostenibile, inclusivo e rispettoso delle specificità culturali.