“La filosofia è donna e cosmopolita”, Adele Fraracci presenta il saggio

46

Il 9 luglio 2022 alle 19 nuovo appuntamento con “Genius Loci” a Torretta Medievale – Casa dei Libri, a Macchiagodena

adele fraracci scrittriceMACCHIAGODENA – Sabato 9 luglio 2022, alle ore 19, nella Torretta Medievale – Casa dei Libri, a Macchiagodena, Adele Fraracci presenterà il suo libro La filosofia è donna e cosmopolita. Un appuntamento tra scoperta e avventura, partendo dall’antica Grecia, sempre rientrante nell’esclusivo progetto del Comune di Macchiagodena denominato “Genius Loci. Portami un libro e ti regalo l’anima”. La scrittrice e docente di filosofia, che mette la figura femminile al centro dei suoi ragionamenti, converserà con la giornalista Filomena Fantozzi. L’evento macchiagodenese inizierà con l’introduzione e i saluti di Luciana Ruscitto, assessora al Turismo al Comune di Macchiagodena.

La filosofia è donna e cosmopolita (Edizioni Paguro, 2021, pagine 176).

“La Filosofia è donna e cosmopolita”, edito da Paguro, è un saggio filosofico originale nei contenuti e nella struttura. Si presenta come un viaggio che parte dall’antica Grecia, dove è nata Filosofia, percorre territori e tempi storici, tra loro diversi e lontani, con spirito di scoperta e di avventura. Tra dubbi e domande, porta ad interrogarsi e a non dare nulla per scontato e si chiude lì dove e quando è iniziato, la Grecia antica, secondo un percorso circolare. Tante le tappe, ma anche le soste, durante le quali si offre libertà al pensiero critico, alle dottrine filosofiche e ai flussi di coscienza dei viaggiatori Filosofi del mondo. Filosofia è catturata nel suo aspetto pratico, intenta a dialogare a ampio raggio, con respiro profondo e nel segno dell’autenticità della parola da dire e da sapere ascoltare. Percepita al passo con i tempi, Filosofia appare utile per affrontare le tante sfide attuali. Queste ultime, pur presentando il loro tratto nuovo e distintivo, possono essere affrontate con fiducia, nella consapevolezza che ciò che è complesso non per forza è complicato, alcuni interrogativi non sono così nuovi, tanto che qualcuno ha già risposto, alcune strade del passato si ripresentano e possono essere battute con cognizione e creatività.

Dentro l’attuale quadro geopolitico della globalizzazione e le sue sfide, tra cui la guerra, il saggio lancia parole-chiave: solidarietà, tanto che il libro che fa compagnia per l’intero viaggio è la Costituzione, ma tanti altri illuminano il cammino; cosmopolitismo, principio indagato sul terreno storico-filosofico; Democrazia e costruzione della pace, affrontate come imperativi ineludibili, terra e cielo come i due elementi vitali; Filosofia è la bussola che orienta durante l’intero viaggio, nella idea che la legge ontologica della realtà è la seguente: la Storia entra nelle nostre vite, le nostre vite si svolgono nella Storia. Ciò che chiamiamo Caso o Fortuna o Provvidenza o Fato è il dove e quando nasciamo e cresciamo. Perciò, una iniezione di Memoria storica attraverso Filosofia, che è donna tenace e curiosa, risulta quantomai appropriata.

Ecco che nel saggio la Filosofia è declinata al femminile, è Donna. Tra lo scherzoso e il serio, l’autrice individua nella disciplina coordinate e caratteristiche tipiche del mondo femminile: la curiosità, il dubbio, la cura della Memoria, la tenacia, la coltivazione del bello, dell’amore, della pace, oltre che la praticità. E non è un caso che nel libro la filosofia è colta nella sua essenza pratica, come etica e politica, e si presenta una galleria di filosofe spesso dimenticate o non debitamente conosciute.

Adele Fraracci

Adele Fraracci è nata a Napoli l’11 aprile 1962, dove, alla Federico II, si è laureata in filosofia. Vive a Ferrazzano e insegna storia e filosofia al liceo scientifico “A. Romita” di Campobasso. Collabora in attività di insegnamento con l’Istituto Tecnico Superiore Fondazione DEMOS a Campobasso, è giornalista pubblicista, autrice di un pamphlet sulla scuola con Antonella Presutti, di un Manifesto sulla Costituzione italiana con Mino Dentizzi, di poesie raccolte in antologie, del saggio filosofico Filosofia è donna e cosmopolita, del saggio filosofico Homodeus, la sfida a Dio e agli uomini contenuto nella pubblicazione di Michele Citro, di articoli e di contributi su giornali e su riviste istituzionali. Promuove iniziative culturali e attività a favore della cittadinanza democratica dei giovani, conduce un caffè filosofico a Campobasso con Simonetta Tassinari. Le sue passioni? Quel che fa, pensa, scrive, segue e vive.

AUTORITÀ, SCRITTRICI, SCRITTORI, REGISTI E PERFORMER PROTAGONISTI DEGLI EVENTI IN PROGRAMMA A MACCHIAGODENA

Dopo Adele Fraracci, arriveranno a Macchiagodena, nelle prossime settimane, tra gli altri: Massimo Bray (direttore generale della Treccani e già ministro al dicastero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo), il regista Alessandro Perrella, Nicola Pesce, Cetta Brancato, Giovanna Fiume, Paola Maggio, Antonella Presutti, Antonio Petruccelli e Giuseppe Petruccelli, Maria Stella Rossi e Gioconda Marinelli, Simonetta Tassinari, Ugo Del Castello, Nadia Verdile, Barbara Bellani e Iolanda D’Angelo.

Le giornate dedicate alla cultura, e ai libri in particolare, vedono l’Amministrazione comunale locale lavorare in sintonia con il network Borghi della lettura e la Pro Loco di Macchiagodena.