Formazione, la Regione Molise taglia i pizzaioli

CAMPOBASSO – Meno parrucchieri e pizzaioli, più saldatori e falegnami. E’ in sintesi il programma della Giunta Molise per i nuovi corsi di formazione professionale. Lo hanno annunciato oggi il presidente della Giunta Toma e l’assessore Di Baggio. Il nuovo catalogo formativo sarà pronto nei prossimi giorni, ma intanto le linee guida sono chiare.

“Servono nuove professionalità per sconfiggere disoccupazione – ha detto Toma – sulla strada della green e blu economy”.

“In passato gli Enti formatori puntavano su strutture esistenti: avevano forni per pizzaioli o caschi per parrucchieri e quei corsi facevano – ha insistito Di Baggio – Ora invece servono nuove figure e nel nostro piano gli enti che usufruiranno dei fondi dovranno garantire l’assunzione per i formati già d’accordo con imprenditori, e parte dei fondi verranno erogati dopo l’avvenuta assunzione”.