Giornata di educazione stradale al classico Pagano di Campobasso

20

giornata pagano campobasso

CAMPOBASSO – Lo scorso 23 novembre 250 studenti del Liceo classico Mario Pagano di Campobasso hanno preso parte al corso “Alcol, droghe e guida dei veicoli”, organizzato dall’AC Molise. L’appuntamento si è svolto in due sessioni, della durata di due ore mezza ciascuna, alle quali hanno partecipato ragazzi compresi tra i 16 ed i 19 anni – classi III, IV e V del Liceo – che rientrano nella fascia di età più interessata alla tematica della guida automobilistica. L’iniziativa ha riscosso grande interesse e partecipazione dei ragazzi, grazie alla modalità interattiva con cui è stato pensato, organizzato e accolto.

Le sessioni didattiche sono iniziate con i saluti di benvenuto del Direttore AC Molise Francesco Meleca e ringraziamenti agli studenti, al Preside ed ai professori dell’istituto. Il direttore ha presentato finalità ed obiettivi del corso, invitando i ragazzi a un contributo attivo, per creare un dialogo interattivo e costruttivo. E’ intervenuta poi la formatrice ACI Deborah Mecozzi, che ha illustrato le mille sfaccettature della sicurezza stradale.

L’educazione riguarda infatti tutti noi movers, in qualsiasi fascia d’età tra i 5 agli 85 anni e nelle diverse modalità con cui ci muoviamo in strada, poiché siamo tutti pedoni, ciclisti che automobilisti. Durante il corso sono stati illustrati i principali dati statistici riguardanti gli incidenti stradali, che per il 90% dei casi sono connessi a comportamenti errati del conducente.

In tale scenario si è inserita la tematica “Alcol, droghe e guida dei veicoli”, che incide fortemente sulla reattività dei drivers. E’ stato creato un clima colloquiale che ha lasciato grande spazio a domande e curiosità dei neopatentati e futuri automobilisti presenti in aula.

E’ infine salito sul palco Marco Perugini, giornalista dell’Ufficio stampa ACI Italia, che
ha parlato delle regole connesse alla carriera del giornalista sportivo ed ha invitato i
ragazzi ad immaginarsi come possibili influencer di settore.

A livello di comunicazione istituzionale, ACI ha lanciato quest’anno 2 campagne sensibilizzazione molto importanti:

● La prima #rispettiamoci per ribadire l’importanza di alcune regole basilari per gli “autopedo-ciclisti”.
● La seconda #MImpegno con la diffusione di 5 regole per ridurre a zero le vittime della strada al 2050.

Gli studenti hanno aderito con entusiasmo al corso e al successivo test con il simulatore alcolemico: con l’uso di occhiali che riproducono le distorte capacità visive del guidatore in stato di ebbrezza, gli studenti hanno provato a camminare lungo un percorso senza sbandare: quasi impossibile.