Il Borgo delle Donne, a Termoli la sesta edizione

86

il borgo delle donne 8 marzo 2019TERMOLI – Nel vivo ricordo della presidente dell’Associazione, Nadia Rucci, nuova edizione del progetto che mette insieme la “Molteplicità del Femminile” e che dà vita ad una serie di eventi da cui ricominciare a riflettere.

Il Borgo delle Donne giunge quest’anno alla sua VI Edizione e mantiene ben salda la struttura concettuale da cui è nato: da un lato, dare risalto alle sfumature di colore di cui è composto il genere femminile permettendo finalmente alle Donne di esprimersi come non sempre è stato possibile fare, dall’altro, usufruire della bellissima cornice regalataci dal Borgo Antico di Termoli per ridargli vita attraverso una serie di eventi che si svolgeranno interamente nel Castello Svevo.

Informa l’organizzazione:

“Il tema che abbiamo scelto di affrontare quest’anno potrà sembrare banale, scontato, ma deriva in realtà da una profonda riflessione riguardo l’immensa forza che una Madre ritrova in sé stessa per gli altri, passo dopo passo, giorno dopo giorno. D’altronde oggi si sente tanto parlare di resilienza, concetto spesso associato ad intere comunità ma che in realtà parte prima di tutto dalla singola persona, dal suo valore. Cos’è la resilienza? La capacità di saper trasformare ciò che di negativo ci mette dinanzi la vita in energia positiva e nuove risorse. E allora chi meglio di una Donna, di una Madre, trasfigura i concetti da cui deriva la capacità di resilienza?”.

PROGRAMMA

  • Venerdì 8 marzo ore 19.00 primo appuntamento presso il Castello Svevo con “I pensieri di una madre”. Le letture come ormai saprete sono un po’ il filo rosso conduttore delle varie Edizioni de Il Borgo delle Donne, riproposto anche quest’anno, con l’aggiunta di un’interpretazione particolare. L’attrice Elisa Amoruso interpreterà un monologo intitolato “I figli ti invecchiano” di Valerio Mastrandrea rivisitato da noi e per noi al femminile.
  • Sabato 9 marzo ore 19.00 presso il Castello Svevo presenteremo “Assaggi di Donna” , un’esposizione di opere e degustazione di prodotti homemade.
  • Sabato 16 marzo ore 18.30 presso il Castello Svevo proietteremo il film “Figlia mia” di Laura Bispuri con Valeria Golino e Alba Rohrwacher. Il film ha ottenuto 5 candidature ai Nastri d’Argento. Ed è interpretabile come un viaggio in cui tre figure femminili si alternano, si cercano, si avvicinano e si allontanano, si amano e si odiano.