Isernia, controlli notturni: tolleranza zero sul consumo di stupefacenti e alcol

89

Cinque persone nei guai. Sotto sequestro hashish e marijuana

controllo etilometro CarabinieriISERNIA – Tolleranza zero da parte dei Carabinieri sul consumo di sostanze stupefacenti e alcol tra Isernia ed altri comuni della provincia. Controlli durante le ore diurne e notturne sono stati predisposti a tappeto in tutti i luoghi ritenuti più sensibili sotto il profilo della sicurezza e lungo le principali arterie di collegamento.

Proprio ad Isernia, nei pressi dell’ospedale cittadino, i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile hanno fermato un 25enne del posto, ed a seguito di una perquisizione veicolare hanno scoperto che occultava all’interno di un vano ricavato nella portiera anteriore sinistra dell’auto da lui condotta, un involucro contenente dosi di hashish, mentre all’altezza del cinema Lumiere, hanno bloccato un 23enne, sempre del luogo, trovato in possesso di dosi di marijuana. In entrambi i casi la droga rinvenuta è finita sotto sequestro, mentre i due giovani dovranno rispondere di detenzione illegale di sostanze stupefacenti.

Alla guida completamente ubriaco

Ancora ad Isernia, un 48enne del luogo, è stato sorpreso alla guida della propria auto completamente ubriaco, mettendo così in gravissimo pericolo la circolazione stradale. Il tasso alcolemico accertato mediante l’utilizzo dell’apparato etilometro in dotazione alle unità di pronto intervento del N.O.R., è risultato superiore di ben tre volte al limite previsto dalla normativa vigente. Nei confronti del conducente è scattata una denuncia per guida in stato di ebrezza alcolica, il ritiro della patente di guida e il sequestro del veicolo.

Colli al Volturno

A Colli al Volturno, i militari della locale Stazione hanno denunciato un 35enne isernino per violazione dell’obbligo di dimora cui era stato sottoposto per reati di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

Civitanova del Sannio

Infine a Civitanova del Sannio, i militari del N.O.R. di Agnone, hanno denunciato un 30enne del luogo, sorpreso alla guida di un’auto nonostante la patente di guida gli fosse stata revocata dieci anni fa a seguito di numerosi reati in materia di stupefacenti. Anche in questo caso l’autovettura è stata sottoposta a sequestro.