Isernia, droga nelle scuole: due studenti trovati in possesso di hashish

80

foto-controllo-scuolaISERNIA – Nuovi controlli antidroga sono stati predisposti nelle ultime ore dai Carabinieri presso gli Istituti Scolastici di Isernia e altri luoghi maggiormente frequentati dai più giovani, come la Stazione Ferroviaria e il Terminal Bus, con il preciso obiettivo di stringere la morsa intorno a spacciatori e consumatori di droghe.

Le attività condotte dai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Isernia, attraverso l’impiego di pattuglie in uniforme e da personale in borghese, hanno portato nelle ultime ore al sequestro di alcuni involucri contenenti sostanza stupefacente del tipo hashish, trovati in possesso di due studenti, uno fermato proprio nei pressi di un Istituto Scolastico del centro cittadino e l’altro nei pressi dello scalo ferroviario.

Il primo aveva nascosto la droga all’interno dello zaino insieme a quaderni e libri, l’altro nelle tasche del giubbotto che indossava. Entrambi dovranno rispondere di detenzione illegale di sostanze stupefacenti, mentre ulteriori indagini sono in corso per accertare se le dosi fossero per uso personale o se destinate all’attività di spaccio, e quale fosse il canale di rifornimento della droga rinvenuta.

Nel corso di quest’anno è stata di assoluto rilievo l’attività di contrasto al fenomeno del traffico e dello spaccio di stupefacenti messa in campo dai Carabinieri del Comando Provinciale di Isernia con l’esecuzione di ben sessantadue servizi antidroga eseguiti sul territorio, diciassette arresti, trentuno denunce a piede libero, trentanove segnalazioni alla Prefettura, trentacinque misure di prevenzione, ottantasette perquisizioni nel corso delle quali sono state sottoposte a sequestro un totale complessivo di tremiladuecentocinquantaquattro dosi di stupefacenti del tipo hashish, marijuana, eroina, cocaina e cobret.