Isernia, mandato di arresto europeo eseguito dalla Squadra Mobile

40

ISERNIA – Nei giorni scorsi gli agenti della Squadra Mobile, a seguito delle verifiche effettuate dall’Ufficio Immigrazione, hanno arrestato un giovane di nazionalità pakistana, su segnalazione (c.d. Mandato di Arresto Europeo) di un omologo ufficio investigativo tedesco, veicolata per il tramite del circuito informativo SI.RE.NE. del Servizio di Cooperazione Internazionale di Polizia, per il reato di detenzione di materiale pedopornografico commesso all’estero.

L’uomo, residente a Isernia, è stato associato alla Casa Circondariale di Campobasso, a disposizione della competente Procura Generale del capoluogo molisano. L’arrestato avrà a disposizione gli strumenti previsti dal codice di procedura penale per definire la propria posizione giuridica in relazione a quanto contestatogli col provvedimento oggi eseguito.