Isernia, quartiere San Lazzaro: consegnato defibrillatore al centro sportivo

24

consegna defibrillatore isernia

D’Apollonio: “Sono apparecchiature importanti e possono dare un contributo importante per salvare le vite delle persone”

ISERNIA – Questa mattina il sindaco di Isernia Giacomo d’Apollonio ha consegnato un defibrillatore al centro sportivo di San Lazzaro. L’impianto è gestito dalla scuola calcio San Leucio. Si tratta dell’ultimo atto del progetto comunale per la dotazione di apparecchi salvavita le strutture sportive e le aree più frequentate della città.

“Il piano che ha adottato il Comune da più di un’anno prevede di dotare tutte le strutture sprotive o dove ci sono forti aggregazioni di persone apparecchiature per defibrillare. Sono apparecchiature importanti e possono dare un contributo importante per salvare le vite delle persone. Pertanto anche abbiamo pensato di dotare anche questa struttura, peraltro comuna, di questa dotazione” ha sottolineato il sindaco il primo cittadino che anche aggiunto come saranno fornite le istruzioni a chi ne dovrà far uso e che sono di facile comprensione.

Gli fa eco l’assessore allo sport Antonella Matticoli: “adesso tutti i ragazzi possono allenarsi in sicurezza. In passato il Comune ha già dotato di defibrillatori alcune specifiche strutture sportive e luoghi con alta frequenza di persone, quali il palasport Fraraccio, l’area di Le Piane, lo stadio Lancellotta e l’auditorium Unità d’Italia. Con l’installazione d’un defibrillatore anche a San Lazzaro, si è completata la dotazione in tutti gli impianti sportivi comunali, garantendo una maggiore sicurezza”.