Isernia, riapertura mercati settimanali in piazza X Settembre

54

linda dall'olioISERNIA – Domani, 28 maggio, in piazza X Settembre, ripartiranno i mercati settimanali limitatamente al settore alimentare, ed è prioritaria intenzione dell’amministrazione comunale riattivarli quanto prima in modo completo, per tutti i settori.

«È necessario considerare che il mercato isernino, essendo dislocato nel centro storico, ha una logistica particolare – ha affermato l’assessore al Suap, Linda Dall’Olio –. In molte città è stato possibile riattivarlo prima, spostandolo altrove in spazi più ampi, come terminal e parcheggi, che facilmente consentono la disposizione dei banchi in sicurezza, ovvero nel rispetto delle nuove linee guida nazionali. Invece, nel caso di Isernia, – ha continuato l’assessore – poiché c’è la volontà di lasciare che i mercati continuino a svolgersi nel centro storico, nel rispetto della tradizione e tenendo conto delle attività commerciali che beneficiano dell’affluenza, è stato necessario riorganizzarlo ex novo in tale area della città.

Si tratta di ben 80 banchi che devono essere collocati a una distanza minima di sicurezza l’uno dall’altro, ed è necessario prevedere un percorso unidirezionale di accesso, tenendo conto anche degli spazi occupati dai dehors, che quest’anno sono aumentati e che, quindi, riducono ancora di più la superficie da destinare all’area mercatale generale.

Il servizio Suap – ha aggiunto Dall’Olio – è al lavoro da settimane per predisporre nuove planimetrie e far conciliare quanto sopra descritto, disciplinando in una diversa misura l’ingresso degli spuntisti e ampliando l’area; e sarà altresì fondamentale e necessaria la collaborazione degli esercenti di tutte le categorie merceologiche, che dovranno rendersi disponibili a modificare la loro consueta postazione, evenienza questa che comporta spesso più di una criticità. Nella piena comprensione delle difficoltà lavorative ed economiche che anche questo settore sta affrontando, – ha concluso l’assessore – è intenzione del Comune di Isernia concludere il lavoro di integrale ripristino entro la prossima settimana».