Isernia, sindaco e amministrazione comunale in visita al Museo del Paleolitico

19

museo paleolitico iserniaISERNIA – Ieri mattina, il sindaco Piero Castrataro, il presidente del Consiglio comunale Nicolino Paolino e gli assessori Leda Ruggiero e Luca De Martino hanno visitato il Museo del Paleolitico, dove sono stati accolti dal direttore Enza Zullo che ha accompagnato i nuovi amministratori comunali all’interno della struttura.

«È stata una visita che sentivo di dover fare – ha dichiarato il sindaco Castrataro –, giacché il Museo del Paleolitico è il luogo culturale più importante della nostra città, quello che suscita il maggiore interesse a livello nazionale e internazionale. Qui si conciliano i momenti per la ricerca e lo studio con le attività di conservazione e divulgazione scientifica di quanto custodito. Colgo l’occasione per ringraziare il direttore e il personale del Museo, che con cortesia e competenza ci hanno condotto attraverso i padiglioni e ci hanno mostrato beni e reperti di grande importanza e di inestimabile valore, ad iniziare dal dentino di Isernia».

«Quello odierno è stato un incontro cordiale e proficuo – ha aggiunto il direttore Enza Zullo –. È necessario che le istituzioni e i loro rappresentanti mostrino costante attenzione per i beni culturali, e in tal senso il Museo del Paleolitico, insieme al Museo di Santa Maria delle Monache i cui lavori di riallestimento sono in via di ultimazione, restano le più rilevanti strutture espositive riguardanti le testimonianze storiche e archeologiche di Isernia».

Durante la visita, Castrataro, Paolino, Ruggiero, De Martino e Zullo si sono confrontati sulla possibilità di intraprendere iniziative di collaborazione fra Comune e Museo, volte alla valorizzazione del territorio e delle sue peculiarità culturali.