Isernia, vendita online di macchine agricole: smascherato il truffatore

89

difenditi dalle truffeISERNIA – Un pregiudicato, 30enne di Gioiosa Ionica (RC), è stato denunciato dai Carabinieri per una truffa perpetrata in provincia di Isernia. A smascherarlo i militari della Stazione di Colli al Volturno, i quali dopo un’attività di indagine, hanno accertato che il 30enne, attraverso una serie di artifizi e raggiri, si faceva accreditare una somma di denaro contante pari a circa millecinquecento euro, a mezzo ricarica postepay, quale acconto per la vendita online di una macchina agricola, da una donna residente a Scapoli, scoprendo successivamente che il veicolo era praticamente inesistente.

Ulteriori indagini hanno tra l’altro permesso di accertare che l’uomo era coinvolto in truffe analoghe perpetrate anche in altre province del territorio nazionale. Quello delle truffe è considerato senz’altro uno dei reati più odiosi, di cui spesso rimangono vittime quelle categorie di cittadini ritenute più vulnerabili, ed è per questo motivo che i Carabinieri del Comando Provinciale di Isernia stanno riservando una particolare attenzione al fenomeno, basti pensare che dall’inizio dell’anno, due sono gli arresti e trentadue il numero delle persone denunciate alla competente Autorità Giudiziaria, quali autori di varie tipologie di truffe in provincia di Isernia.

Attività che sono state intensificate anche attraverso una costante opera di prevenzione con incontri con la cittadinanza presso parrocchie e scuole, nonché attraverso la distribuzione e la pubblicazione di un vademecum comprensivo di utilissimi consigli per evitare di rimanere vittime di truffe.