Istat: in Molise è in aumento la speranza di vita alla nascita

19

CAMPOBASSO – Nel 2022 la speranza di vita alla nascita per gli uomini molisani è di 79,6 anni, in leggero aumento rispetto al precedente anno, immutata quella delle donne, 84,4 anni. Lo rileva l’Istat. Nel 2022 l’indicatore evidenzia un valore di 80,6 anni per gli uomini e di 84,8 anni per le donne a livello nazionale. Rispetto al 2021, fa sapere l’Istituto di statistica, solo gli uomini presentano progressi, grazie a un incremento di circa 4 mesi di vita in più. Per le donne, invece, il valore della speranza di vita alla nascita rimane invariato.

I livelli di sopravvivenza del 2022 risultano però ancora più bassi rispetto a quelli del periodo pre-pandemico, con una speranza di vita alla nascita inferiore di circa 6 mesi rispetto al 2019, sia tra gli uomini sia tra le donne. Il Mezzogiorno evidenzia incrementi sul 2021 in linea con quelli del Centro, ma rivela al suo interno una situazione più eterogenea. In alcune sue regioni si registrano incrementi superiori al mezzo anno di vita, in Puglia e in Molise, in quest’ultimo caso limitatamente agli uomini, in altre si assiste a un peggioramento della situazione, in particolare in Sardegna, dove gli uomini perdono circa mezzo anno di vita e le donne circa uno. La Campania, con valori della speranza di vita alla nascita di 79 anni per gli uomini e di 83,1 per le donne, resta la regione dove si vive meno a lungo.