La Cassazione annulla la condanna per Iorio, può tornare a fare il consigliere regionale

Michele Iorio

CAMPOBASSO – La Corte di Cassazione ha annullato la sentenza di condanna per abuso d’ufficio in appello per Michele Iorio, senza rinvio perchè il fatto non sussiste. L’ex presidente della Regione Molise era stato assolto in primo grado e poi condannato in appello, lo scorso gennaio, per abuso d’ufficio a nove mesi per una vicenda relativa alla gestione dello zuccherificio del Molise.

Iorio lo scorso aprile era stato eletto al Consiglio regionale ma per effetto della condanna era stato sospeso dalla carica: al suo posto era subentrato il primo dei non eletti della sua lista civica d’appoggio al presidente del centrodestra risultato poi eletto Donato Toma. Ora secondo il suo legale, Arturo Messere, per effetto di questa sentenza assolutoria Iorio dovrebbe riprendere immediatamente il proprio posto di consigliere regionale.