La polizia stradale consegna all’ospedale di Isernia 360 litri di alcool sequestrato

81

polizia solidarietàISERNIA – Questa mattina il Dirigente della Sezione di Polizia Stradale di Isernia, Commissario Capo dott. D’Amico, ha consegnato 360 litri di alcool alla Farmacia dell’ospedale “Veneziale” di Isernia, alla presenza del Direttore Generale dell’Asrem dott. Florenzano e dei dottori Sferra e Ritucci, della Direzione Sanitaria provinciale. L’alcool puro, del valore di circa 5.000 euro, era stato sequestrato alcuni mesi fa proprio dagli agenti della Polizia Stradale di Isernia, nel corso dell’attività di controllo del territorio, perché oggetto di contrabbando, ed era destinato alla distruzione.

Su iniziativa della Polizia Stradale pentra, d’intesa con l’Autorità Giudiziaria, è stato possibile, invece, che l’alcool fosse donato alla Asrem per le esigenze di igienizzazione e disinfezione del locale Ospedale. L’emergenza sanitaria da Covid-19 ha, infatti, determinato problemi di approvvigionamento di tanti prodotti, necessari a fronteggiare la pandemia e tra questi anche l’alcool.

Proprio questa consapevolezza, accompagnata dal senso delle Istituzioni e della comunità, nonché dalla volontà di dare un aiuto concreto e tangibile al personale sanitario in prima linea nel combattere il coronavirus, ha spinto la Polizia Stradale di Isernia ad attivarsi. Il Direttore dell’Asrem ha espresso la propria gratitudine e il proprio apprezzamento per il gesto tangibile di vicinanza.