“Lo zingarello della transumanza”, Roberta Muzio presenta il libro a Macchiagodena

44

lo zingarello della transumanzaMACCHIAGODENA – Venerdì 20 agosto 2021, alle ore 18,30, il nuovo appuntamento rientrante nell’esclusivo progetto del Comune di Macchiagodena denominato “Genius Loci. Portami un libro e ti regalo l’anima” sarà con la giornalista e scrittrice Roberta Muzio. L’autrice porterà nel paese della provincia di Isernia, parlandone con Nadia Verdile (giornalista), il suo libro, con anche cortometraggio, Lo zingarello della transumanza (Editrice Lampo). Introdurrà e saluterà il primo cittadino di Macchiagodena, Felice Ciccone. L’evento si terrà nella Biblioteca Comunale.

Per tutti coloro che intendano partecipare alla presentazione, dai 12 anni in su, sarà sufficiente esibire la Certificazione Verde, ovvero il Green Pass (cartaceo o digitale), per attestare anche una sola dose di vaccino, il tampone molecolare o rapido, oppure la certificazione di avvenuta guarigione dal Covid entro 6 mesi, accompagnati da un documento di identità, come da disposizioni di legge (D.L. del 23 luglio 2021 n. 105) e indicazioni del Ministero della Salute per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19.

Lo zingarello della transumanza Occhi a candela – Quaderni per il tè del pomeriggio (Editrice Lampo)

Con la cura degli elzeviri della terza pagina, Lo zingarello della transumanza è un piccolo libro che sembra spuntare dal polveroso scaffale di una vecchia libreria. Tutto rinvia all’antico: le dimensioni, la gabbia del testo, lo spazio per i marginalia, il carattere, le foto, i disegni fatti dall’autrice. La novella è scritta con la leggerezza di una penna in piuma d’oca e ha ricevuto il Premio letterario nazionale Festival dell’erranza 2020, dedicato alla Transumanza, nell’anno in cui tale pratica è stata proclamata dall’Unesco patrimonio culturale immateriale dell’umanità. La storia, eredità di memoria orale, inaugura la collana Quaderni per il tè del pomeriggio di Occhi a candela, la saga creata dalla scrittrice ambientata nell’Italia degli Appennini dove si trova pure l’omonimo Piccolo museo. È una lettura destinata ad accompagnare il tempo sospeso di un rito antico, il tè, da gustare insieme con le ricette delle nonne, presenti in appendice.

Roberta Muzio

Roberta Muzio, laureata in Scienze politiche, indirizzo internazionale, si è diplomata presso l’Istituto Alti Studi della Difesa del Casd di Roma. Ha conseguito il Master in Cooperazione internazionale presso l’Università di Bologna e la specializzazione presso la Scuola di preparazione alla carriera diplomatica del ministero Affari esteri.

Giornalista professionista, firma per Il Mattino. Specializzata nella gestione della comunicazione strategica e delle informazioni in ambito militare e attraverso i Social Media, ha svolto dei seminari presso la Ncia (Nato Communication and Information Agency). Ha approfondito tematiche di criminologia, geopolitica e terrorismo internazionale. Cronista di giudiziaria, autrice di reportage su temi ambientali e aree interne. Regista del docufilm sulla Terra dei fuochi Segui il fiume e troverai la tua casa con il quale ha vinto, per la sezione corti, il Premio letterario nazionale “L’Iguana Anna Maria Ortese – Castello di Prata Sannita”, e del docureality Il Cammino del cuore che ha accompagnato l’uscita di Occhi a candela nel 2019, primo volume della Saga dei Pental, seguito nel 2020 dal secondo volume Il suono del ferro.

La novella Lo zingarello della transumanza, vincitrice del Premio letterario nazionale Festival dell’Erranza di Piedimonte Matese, dedicato alla Transumanza nel 2020, ha ispirato l’omonimo cortometraggio per il quale la giornalista e scrittrice ha curato la regia.

A Macchiagodena anche la Grande Arte

San Sebastiano e le pie donne, dipinto di Luca Giordano, è in mostra nel paese isernino. Il San Sebastiano e le pie donne rappresenta una rarità, per la presenza di due donne, Irene e la sua serva. Il quadro dalla Fondazione De Chiara De Maio è in esposizione temporanea alla Torretta Medievale, sita in via Alfredo Notte, fino al 5 settembre 2021. Gli orari e i giorni previsti per le visite, su prenotazione: tutti i giorni della settimana, ore 10-12 e 16-20. Per informazioni e prenotazioni telefonare presso i seguenti numeri di cellulare: 3471553757 – 3346211963 – 3279727281.

Le giornate dedicate alla cultura, e ai libri in particolare, vedono l’Amministrazione comunale locale lavorare in sintonia con il network Borghi della lettura e la Pro Loco di Macchiagodena.