Massaro a Tirana per un importante evento sulla donazione di sangue

13

gian franco massaro

Il numero uno del CSV Molise e della FIODS il 19 luglio parteciperà a un importante evento mondiale. L’occasione è il terzo anniversario dalla fondazione della ‘Blood donation alliance’

TIRANA – Un’altra occasione di confronto sulla donazione di sangue a livello mondiale dopo la due giorni di Roma del 14 e 15 giugno scorsi, nonché l’ennesima esperienza in cui il molisano Gian Franco Massaro contribuirà a fornire idee e spunti per rafforzare tutto il sistema solidale.

È quella in programma a Tirana il prossimo 19 luglio, quando nella capitale albanese verrà celebrato il terzo anniversario della ‘Blood donation alliance’, realtà associativa impegnata in una grande opera di sensibilizzazione verso la donazione di sangue volontaria, non remunerata.

Il presidente della FIODS (Federazione internazionale delle organizzazioni di sangue) e numero uno del CSV Molise parteciperà su invito del presidente della Repubblica d’Albania, Ilir Meta e interverrà per esporre il resoconto dell’attività svolta negli ultimi tre anni, considerando che la Federazione si è resa parte attiva e fondamentale nella nascita di questo organismo.

«In Albania il 70% delle donazioni è familiare – ha spiegato Massaro -, il 10% è remunerato e solo il resto comprende donazioni volontarie e questo lo si deve alla promozione e al lavoro che abbiamo svolto sul territorio negli ultimi anni. Non a caso il presidente Meta è molto soddisfatto di questo risultato e quella di lunedì 19 sarà una giornata fondamentale per ribadire l’appello al dono».

Diffondere e consolidare la cultura della donazione di sangue resta in cima alle priorità del presidente Massaro, non solo a livello locale, ma anche e soprattutto internazionale.