Monte Capraro, in fase di ultimazione i lavori sulla seggiovia e sulla sciovia

37

CAPRACOTTA – In questi giorni a Monte Capraro proseguono i lavori sulla seggiovia e sulla sciovia. Saranno ultimati nel giro di poche settimane e comunque prima dell’avvio della stagione sciistica. “Si tratta di lavori di manutenzione importanti e necessari per far ripartire in sicurezza la nostra piccola stazione per lo sci alpino”, dice il sindaco Candido Paglione (foto).

Tutto questo è stato possibile grazie ad un finanziamento ad hoc da parte della Regione Molise. Quest’anno, quindi – neve permettendo – si potrà tornare a sciare anche a Monte Capraro, oltre che a Prato Gentile per il fondo: “Un’autentica boccata di ossigeno per l’economia di tutto il territorio alto molisano e non soltanto di Capracotta”, aggiunge Paglione. “Grazie alla sensibilità del presidente della Regione Donato Toma – che ha assicurato anche la gestione – finalmente potrà ripartire lo sci a Monte Capraro”.

Nei giorni scorsi è stata sottoscritta la convenzione con Funivie Molise S.p.A. che disciplina – tramite un contratto di comodato – la gestione degli impianti di risalita per i prossimi 6 anni: “Davvero una bella notizia – è ancora Paglione – che ci fa guardare al futuro con ottimismo, anche perché, intanto, sul versante dell’altro comprensorio sciistico, quello di Prato Gentile, stiamo completando l’iter burocratico necessario per realizzare le infrastrutture che porteranno Capracotta a ottenere l’importante riconoscimento di Centro Federale per lo Sci di Fondo”.