“Nidi di rondini”, Gennaro Scaglioso presenta il libro a Macchiagodena

49

libro nidi di rondiniMACCHIAGODENA – Martedì 27 luglio 2021, alle ore 18,30, il nuovo appuntamento rientrante nell’esclusivo progetto del Comune di Macchiagodena denominato “Genius Loci. Portami un libro e ti regalo l’anima” sarà con lo scrittore Gennaro Scaglioso. L’autore porterà nel paese della provincia di Isernia, in un dialogo con il giornalista di CinqueW News, Giuseppe Rapuano, il suo libro Nidi di rondini Romanzo d’esordio, prefazione del professore Giorgio Rosso. Introdurrà e saluterà il primo cittadino di Macchiagodena, Felice Ciccone. L’evento si terrà in Piazza Ottavio De Salvio.

Nidi di rondini Romanzo d’esordio (autopubblicato, aprile, 2021, 80 pagine)

Per la prima presentazione del suo romanzo d’esordio, l’autore Gennaro Scaglioso, sceglie il Molise e precisamente Macchiagodena; gli piace chiamarlo il battesimo dell’arte della scrittura. Il romanzo ambientato nella prima parte a Mirandola, comune del modenese si sposta nella seconda a Riva degli Imperatori, paese creato dalla fantasia dell’autore ma che conserva le radici del suo Salento.

Protagonisti Germano Riva, per tutti Gerry e il suo unico e grande amore Miriana Tisolo. Donna amata da sempre, conquistata con l’amore di ogni giorno.

Gerry è un giocatore di volley per professione nella massima serie e giornalista “per sport” che dimentica nelle pieghe della quotidianità sia Miriana che il suo lavoro; così si ritrova con valigie e cuore da rifare continuamente.

È la storia di un amore, di un uomo che salta davanti ad una rete come un animale ammaestrato e di una donna intrappolata nel suo tailleur e nel suo lavoro dirigenziale in banca; a concludere un villaggio turistico come sfondo, un torneo di beach volley, un possibile amore e un finale a sorpresa.

“Nidi di rondini – come dice l’autore – è una storia che può essere quella di ognuno di noi, quando cerchiamo di cambiare per non cambiare mai, in una finta quiete che diventa burrasca di lacrime con un treno da prendere in un attimo tinto di cuore”.

Di amore se ne parla già nei primi righi del romanzo, libro che riporta dopo la storia, la poesia dello stesso scrittore dal titolo “Respiro di nuvole”, la cui chiusa è presente proprio nel primo capitolo.

La foto della copertina è un particolare della tela realizzata dal pittore e amico professore Giuseppe Marinosci, con titolo “OMAGGIO A SAN FRANCESCO DAL CANTICO DELLE CREATURE “LAUDATO SI, MI’ SIGNORE, PER SORA NOSTRA MADRE TERRA”, artista dalla capacità di rappresentare le emozioni su una tela e farle divenire dialogo dell’anima.

La prefazione è del linguista eccelso e grande amico il professore Giorgio Rosso, uomo dotto e dalla caratura umana altissima capace di fare della parola una magia.

A questo punto doverosa la dedica a mio moglie Mina e mio figlio Giulio per regalarmi ogni giorno una vita degna da vivere come marito, compagno e padre.

Di cuore ringrazio Macchiagodena.

Gennaro Scaglioso

Gennaro Scaglioso, nato a Grottaglie in provincia di Taranto, il 23 gennaio 1963, dopo la maturità classica si iscrive a Giurisprudenza per poi abbandonare e dedicarsi a mille mestieri ma non smette di inseguire il suo sogno di insegnare; si laurea in Scienze della Formazione Primaria all’Università degli Studi di Macerata nel 2010, ma il suo amore per cinema e teatro lo spinge a laurearsi nel 2018 presso l’Università degli Studi di Bari in Scienze dello Spettacolo. Vive a Francavilla Fontana insieme con sua moglie Mina e a suo figlio Giulio ed è un insegnante di sostegno nella scuola primaria, la scrittura rimane il suo vizio e Nidi di rondini rappresenta il suo romanzo di esordio.

Le giornate dedicate alla cultura, e ai libri in particolare, vedono l’Amministrazione comunale locale lavorare in sintonia con il network Borghi della lettura e la Pro Loco di Macchiagodena.