“Occhio alle truffe”, evento di educazione finanziaria a Isernia

46

occhio alle truffe

In scena uno spettacolo su Charles Ponzi, emigrato dall’Italia negli Stati Uniti all’inizio del Novecento che mise in piedi una truffa finanziaria poi diventata famosa come “Schema Ponzi”

ISERNIA – Sabato 19 gennaio alle ore 11 nell’auditorium Unità d’Italia a Isernia in programma “Occhio alle truffe”. L’evento, organizzato con il patrocinio della Regione Molise e del Comune di Isernia, è rivolto agli studenti delle scuole medie superiori. Nell’ambito del progetto sperimentale Finanza in Palcoscenico va in scena uno spettacolo su Charles Ponzi, emigrato dall’Italia negli Stati Uniti all’inizio del Novecento, che – improvvisandosi come spregiudicato uomo d’affari – mise in piedi una truffa finanziaria poi diventata famosa come “Schema Ponzi”. Lo stesso metodo si è poi affermato come uno dei più diffusi paradigmi di truffa finanziaria, che ricorre ancora oggi, in un contesto mutato, sul web e via telefono. Il tema, dunque, è di massima attualità.

Lo spettacolo trae spunto dall’autobiografia di Ponzi, da cui è stata ricavata una sceneggiatura teatrale per un monologo di circa 35 minuti, recitato dall’attore Massimo Giordano. È una formula innovativa, che attraverso il teatro punta sull’edutainment (education e entertainment), cioè educazione e intrattenimento, come strumento di formazione e divulgazione nel campo dell’educazione finanziaria. Seguirà un approfondimento con i tecnici della Consob che spiegheranno, in un rapporto interattivo con la platea, quali accorgimenti prendere per difendersi dalle trappole finanziarie.