Progetto per valorizzare 14 Comuni: Frattura, “Puntiamo a rilancio territorio e riduzione spopolamento”

fratturaCAMPOBASSO – Strategia ‘Area interna del Matese’. Ieri a Palazzo Vitale la presentazione del progetto pilota presentato dalla Regione e approvato dal Comitato tecnico nazionale per il rilancio del territorio e il contrasto allo spopolamento.

Finanziato con fondi della legge di stabilità 2014 e comunitari, coinvolge 14 comuni delle province di Campobasso e Isernia: Bojano, Campochiaro, Cantalupo nel Sannio, Castelpetroso, Cercepiccola, Colle d’Anchise, Guardiaregia, Roccamandolfi, San Giuliano del Sannio, San Massimo, San Polo Matese, Santa Maria del Molise, Sepino e Spinete, e punta a rendere efficiente ed economica la gestione dei servizi per i cittadini dell’area. L’iniziativa è stata illustrata in conferenza stampa dal presidente della Regione, Paolo di Laura Frattura, presenti anche i sindaci dei Comuni interessati.

“Lo sviluppo si costruisce insieme, quotidianamente – ha spiegato Frattura – valorizzando le singolarità delle realtà comunali in una proiezione congiunta e condivisa”.