Programma Interreg IPA CBC, Termoli al primo meeting in Albania

22

interreg ipa-cbc

TERMOLI – Nell’ambito del programma Interreg IPA CBC Italy-Albania-Montenegro 2014-2020 il team del progetto EFFECTS “EFFective Planning of schools buildings for Environment and ClimaTe changeS”, nelle giornate del 20-21 Ottobre 2021, organizzerà il suo primo meeting in presenza presso il centro di cultura della città di Vlora, in Albania. L’evento ospiterà i rappresentanti di tutti partner di progetto: dall’Italia il comune di Barletta, quello di Termoli e l’ENEA, dall’Albania il comune di Vlora e dal Montenegro il ministero dell’educazione.

Per il comune di Termoli saranno presenti, come rappresentanti dell’ufficio Europa, Angela Costantini e Greta Santini. Eurelations GEIE, che fornisce il servizio di assistenza tecnica alla gestione ed alla comunicazione del progetto, seguirà il meeting ed interverrà via web.

Il progetto EFFECTS trova pertinenza nell’Obiettivo Specifico 3.2 del programma, “Promuovere pratiche e strumenti innovativi per ridurre le emissioni di carbonio, migliorare l’efficienza energetica nel settore pubblico”. È riferito al tema “Reti energetiche”, con il preciso fine di produrre nei territori interessati una crescita più intelligente e più sostenibile; mira, in particolare, a promuovere pratiche innovative e strumenti per migliorare l’efficienza energetica nel settore pubblico al fine di promuovere una cultura volta alla produzione di energia pulita ad impatto zero, ed educare i giovani al rispetto per l’ambiente.

L’obiettivo specifico del progetto è finalizzato a realizzare una convergenza degli enti coinvolti in qualità di partner, rispetto alla elaborazione di un piano d’azione, che parta dai piani energetici nazionali e locali (PAES) e si implementi di contenuti innovativi di provenienza europea, Piano Europeo per il 2020 e il pacchetto per il clima e l’energia con gli obiettivi al 2030, nonché il Patto dei Sindaci, per giungere allo sviluppo, a livello locale, di interventi di efficientamento energetico dal carattere sperimentale capitalizzando esperienze avviate sullo stesso tema.

Tra le attività previste c’è la creazione di un action plan per la pianificazione energetica con il fine di aumentare i potenziali di energia rinnovabile. Le lacune presenti nell’area del programma potranno essere colmate tramite interventi fisici sulle scuole esistenti, installazione degli strumenti individuati dopo un’analisi sui territori e formazione delle giovani generazioni sul tema del risparmio energetico e tutela dell‘ambiente.

Il primo giorno di meeting sarà incentrato sulla presentazione di tutti i pacchetti di lavoro del progetto presentati dai rispettivi partner responsabili. Il comune di Termoli, tramite il suo ufficio Europa, presenterà e gestirà da leader il pacchetto di lavoro numero 2, incentrata sull’azione pilota, un laboratorio per le scuole sull’efficienza energetica e le fonti di energia rinnovabili.

Nella seconda giornata sarà organizzato il mid-term review con rappresentanti del segretariato del programma. L’incontro sarà incentrato sul monitoraggio delle attività svolte e delle spese sostenute, al fine di evitare ritardi e conseguenti disimpegni da parte del programma.