“Il Ricettario della tradizione”: ecco chi ha vinto il concorso didattico

28

giornata giochi fruttagel

Le classi 5B della Scuola primaria Difesa Grande di Termoli, 5A della Enzo Rosano di Larino e 1A della Scuola Primaria di Portocannone vincono i premi in valore per l’innovazione tecnologica della scuola

LARINO – Sono state proclamate le classi vincitrici del concorso didattico “Il Ricettario della tradizione”, nell’ambito del progetto educational “Dal campo al banco con Ortilio”, che Fruttagel promuove dal 2014 nelle Scuole Primarie dei Comuni limitrofi allo stabilimento di Alfonsine (RA) e successivamente esteso dal 2019 anche alle Scuole Primarie dei territori limitrofi allo stabilimento di Larino (CB) come parte del proprio impegno per la diffusione di sane abitudini alimentari e stili di vita sostenibili tra le nuove generazioni e le loro famiglie.

La giuria – composta da responsabili di Fruttagel e referenti del settore della comunicazione e dell’educazione alimentare e ambientale – ha decretato le classi vincitrici che si sono aggiudicate i premi da destinare all’innovazione tecnologica della scuola a supporto della didattica: un buono del valore di 1.000 euro per le prime classificate e di 750 euro per le seconde. Per il territorio molisano (regione in cui è presente il secondo stabilimento Fruttagel), si è classificata al primo posto la classe 5B della Scuola Primaria Difesa Grande di Termoli, mentre il secondo posto è un ex-aequo, conquistato dalla 5A della Enzo Rosano di Larino e dalla 1A della Scuola Primaria di Portocannone. Per il territorio ravennate, sono la 5D della Scuola Primaria Codazzi-Gardenghi di Lugo, prima classificata, e la 2A della Scuola Primaria Monsignor Morelli di Ravenna, al secondo posto.

L’iniziativa ha sfidato la fantasia dei piccoli partecipanti che, coordinati dall’insegnante, sono stati invitati a presentare un elaborato con due ricette legate alla tradizione del territorio, una realizzata con una o più verdure, e l’altra con uno o più frutti, entrambe corredate da un’illustrazione. Dopo lo stop forzato degli ultimi due anni dovuto alla pandemia da Covid-19, a conclusione del concorso, si è tenuta sabato scorso a Termoli la festa di premiazione, un momento di sport, divertimento e ritrovata convivialità per bambini, famiglie e insegnanti. Alla cerimonia hanno partecipato Michele Barile – Assessore alla Cultura, Sport, Turismo e Protezione Civile del Comune di Termoli, Francesco Gallo – Sindaco di Portocannone, Valentina Flocco – Assessore alla cultura del Comune di Portocannone, Giuseppe Musacchio – Assessore allo Sport del Comune di Portocannone, Pino Puchetti – Sindaco di Larino, Giulio Pontico – Assessore allo Sport del Comune di Larino e Maria Giovanna Civitella – Assessora alla Cultura del Comune di Larino.

“Anche quest’anno ‘Dal campo al banco con Ortilio’ ha raccolto ampio consenso e ha registrato una forte partecipazione. Siamo sempre lieti di condividere questo importante progetto con le scuole, che rispondono puntualmente con entusiasmo e creatività – commenta Stanislao Giuseppe Fabbrino, presidente e amministratore delegato Fruttagel. L’iniziativa è per noi simbolo dell’impegno di Fruttagel nella promozione di stili di vita sani e sostenibili, temi particolarmente importanti per i più piccoli, che dimostrano in questo senso una spiccata sensibilità e sincero interesse. Il nostro auspicio è che queste manifestazioni possano lasciare un segno positivo nelle coscienze dei bambini, che anche nella vita adulta saranno impegnati nella costruzione di un mondo sempre più attento all’ambiente e al prossimo”.