Rompe il finestrino di un’auto per rubare denaro, 17enne bloccato in flagranza e denunciato

27

ISERNIA – Il personale della Squadra Volanti della Questura di Isernia ha denunciato in stato di libertà un giovane di 17 anni, resosi responsabile del reato di furto aggravato.

Qualche sera fa, in seguito a segnalazione al numero di emergenza 113, la Volante è intervenuta in via Maiorino, dove era stata segnalata la presenza di un giovane che, utilizzando una bottiglia, aveva infranto il vetro di un’auto ivi parcheggiata e aveva asportato qualcosa al suo interno. La stessa proprietaria aveva assistito ai fatti e aveva subito chiamato il 113.

L’intervento tempestivo degli agenti ha permesso di individuare il giovane, che stava fuggendo con il bottino e che è stato immediatamente bloccato. Il ragazzo è stato dapprima medicato, da un’ambulanza giunta sul posto, per alcune escoriazioni alla mano in seguito alla “spaccata” e poi è stato condotto in Questura.

Poiché privo di documenti di identità, il giovane è stato sottoposto ad accertamenti dattiloscopici: si è accertato che si trattava di un minorenne di poco sotto la soglia della maggiore età.

Da una perquisizione personale è stato rinvenuto del denaro, in monete, precedentemente rubato all’interno dell’auto. La vittima, proprietaria della vettura, è stata ascoltata negli Uffici delle Volanti, dove ha poi regolarizzato la denuncia prevista per legge ed alla quale è stato restituito il maltolto.

Importante è stata la partecipazione attiva di una cittadina che ha assistito a tutti i fatti accaduti, in quanto abitante nelle immediate vicinanze del punto in cui era parcheggiata l’auto, la quale, sentita come persona informata sui fatti, ha fornito una precisa deposizione ai poliziotti operanti.