San Massimo, un pacchetto di aiuti per famiglie e imprese

9

comune san massimoSAN MASSIMO – L’aumento dei prezzi e il caro bollette avranno un impatto importante sulla situazione economica di molte famiglie. L’Amministrazione Comunale di San Massimo ha deciso di intervenire concretamente adottando una serie di misure volte ad alleviare il disagio economico delle famiglie in difficoltà e delle imprese.

“In un momento di difficoltà economica e sociale – dice il sindaco Alfonso Leggieri – l’Amministrazione ha ritenuto doveroso attivare delle iniziative concrete fornendo degli strumenti tangibili che siano di aiuto alle famiglie e alle imprese”.

Saranno tre le linee di sostegno a favore delle famiglie che più di altre hanno bisogno di aiuto e una rivolta alle attività commerciali.

Una prima misura per le famiglie riguarda un sostegno straordinario al pagamento delle utenze domestiche e al canone di locazione dell’abitazione di residenza; un’ulteriore misura riguarda la concessione di buoni spesa utilizzabili per l’acquisto di beni di prima necessità da spendere presso le attività commerciali aderenti.

Per le attività commerciali,invece, è stata approvata una riduzione del 40 % della TARI ( Tassa sui rifiuti) relativamente alle utenze non domestiche.

“Con questi provvedimenti vogliamo dare un’immediata risposta ai nostri cittadini; prevedere misure di sostegno significa agire nell’immediato in favore delle fasce più deboli che si ritrovano a fronteggiare le difficoltà date dal caro energia. La nostra vuole essere una risposta rapida e concreta ai bisogni dei nostri cittadini”.

Gli avvisi con le indicazioni specifiche per poter accedere ai benefici economici saranno consultabili sul sito ufficiale del comune