Sesto Campano, detenzione armi illegale: denunciato un 50enne

44

foto sequestro armi

Sotto sequestro due pistole e decine di cartucce di diverso calibro

SESTO CAMPANO (IS) – Nell’ambito di un’attività di monitoraggio sul rispetto delle leggi in materia di armi, che dall’inizio dell’anno ha già portato i Carabinieri del Comando Provinciale di Isernia al sequestro di quattro fucili calibro 12, una carabina calibro 22, due pistole semiautomatiche calibro 9 e due revolver calibro 38, nonché oltre 200 cartucce di vario calibro, questa mattina a Sesto Campano, i militari della locale Stazione hanno sottoposto a sequestro due pistole di diverso calibro e relative munizioni.

Le armi sono state rinvenute nel corso di una perquisizione domiciliare eseguita presso l’abitazione di un 50enne del luogo, che non aveva mai denunciato alle competenti Autorità il possesso delle pistole e delle cartucce. Nei suoi confronti è scattata una denuncia per detenzione illegale di armi ed il sequestro delle due pistole, una calibro 7,65 e l’altra calibro 38, nonché decine di munizioni aventi i medesimi calibri.

Le indagini in corso, hanno consentito di accertare che probabilmente le armi appartenevano ad un suo familiare e che una volta prese in consegna, il 50enne aveva omesso di denunciarne la regolare detenzione. Il controllo sulla detenzione, il porto, la vendita, il commercio, il trasporto e l’utilizzo delle armi è una delle attività a cui i Carabinieri negli ultimi tempi stanno dedicando una particolare attenzione, stando anche agli episodi che sempre più spesso portano ad eventi tragici proprio per il mancato rispetto delle normative vigenti. I Carabinieri rammentano che tutto ciò che riguarda l’acquisto e i movimenti delle armi, dev’essere autorizzato dalla competente Autorità di Pubblica Sicurezza che rilascia i relativi nulla osta, previo accertamenti sui requisiti richiesti alle persone interessate.